Arte, artigianato e nuove idee a Torino Comics 2017

Marty McFly licenziato in tronco, via fax

Torino Comics 2017 è andato e mi piace concentrarmi su tre realtà in particolare, che mi hanno colpito e che spero possano avere la fortuna che meritano. Il primo è Claudio Garofalo. Stavo ammirando il bel busto di Wolverine, che potete vedere qui sopra, quando il buon Claudio mi ha fermato presentandosi come colui che, …

10 anni alla guida di Topolino: intervista a Valentina De Poli

Valentina De Poli

Qualche settimana fa, sono stato al museo WOW di Milano, in occasione dei festeggiamenti per i 50 anni in Disney di Giorgio Cavazzano che, insieme a Bruno Enna, presentava anche la storia “Topo Maltese – Una ballata del topo salato”, realizzata in onore di un altro cinquantenario, quello che ricorre dalla nascita del Corto Maltese …

SERIOUSLY: The Art of Andrea Serio

SERIOUSLY: The Art Of Andrea Serio

È in corso la campagna di raccolta fondi per la realizzazione di un Art Book, dal titolo “SERIOUSLY”, sull’opera di Andrea Serio. L’artista italiano lavora nel mondo del fumetto e dell’illustrazione da 20 anni, ormai. È dunque giunto, per lui, il momento di raccontare questa prima parte di un percorso professionale, artistico e umano, attraverso …

“Non credo di aver mai davvero disegnato”: intervista a Nicola Mari

“Gli anni selvaggi” - DYLAN DOG #364

Nel mese di uscita del numero 364 di Dylan Dog (“Gli anni selvaggi”), disegnato da Nicola Mari, ho pensato di proporre una piccola intervista all’artista ferrarese che ha voluto regalarmi risposte colte e profonde, per le quali lo ringrazio molto. Nicola è uno dei miei artisti preferiti, dai tempi dei primi albi di Nathan Never …

Intervista a Marco Gervasio, autore di Fantomius

Fantomius, Dolly Paprika e Copernico

Ho avuto il piacere di incontrare Marco Gervasio a Torino Comics, qualche mese fa e, dopo aver letto i quattro volumi Disney della Definitive Collection dedicata al suo Fantomius (di cui ho parlato qui), m’è venuta voglia di fargli qualche domanda. Quando gli ho gli ho proposto l’intervista in sei domande, che leggete di seguito, …

il Duckenstein di Enna, Celoni e Merli

3180 del settimanale Topolino, dedicata a Duckenstein

Sono finalmente riuscito a leggere anche la seconda e ultima parte del Duckestein di Bruno Enna, Fabio Celoni e Luca Merli. Eh sì, siamo arrivati alla conclusione della trilogia dell’orrore e, dopo il Dracula di Bram Topker e Lo strano caso del Dottor Ratkyll e di Mister Hyde, anche Duckenstein si presenta a noi in …

Osservare e raccontare con i Carnet De Voyage

Osservare e raccontare con i carnet de voyage

Tempo addietro, ho acquistato due splendidi volumi realizzati da Lorenzo Mattotti e Jirô Taniguchi per Louis Vuitton. È interessante e affascinante vedere come grandi artisti si relazionano col racconto dei luoghi e delle esperienza attraverso il linguaggio dei Carnet De Voyage. Qualcuno, però, ha pensato bene che questo strumento non sia solo appannaggio di eminenti illustratori …

Poche parole per Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto

Caterina Ferrante

Poche parole per Amatrice e dintorni. Sì, poche parole: meglio i fatti. Quindi cerco di essere brevissimo. Andate su ARTERIEASTE e cliccate su un disegno che vi piace. Lasciate nei commenti la vostra offerta e rilanciate, se qualcuno propone più di voi. L’idea di Arterie è dell’artista Andrea Serio che ha pensato bene di organizzare …

Papertotti, un calciatore tra Rocky e Mandrake

Papertotti e l'impresa del cucchiaio

Prima di parlare di Papertotti, diciamo subito che il Mandrake del titolo di questo articolo, non è il famoso mago, ma il personaggio interpretato da Gigi Proietti nel film “Febbre da cavallo” (1976). Invece, Rocky è proprio Rocky Balboa e precisamente quello visto in “Rocky II” (1979). Ma che c’entra Mandrake con Rocky? E che …

Fabio Celoni, dai tre porcellini alle parodie horror

Nel 1995 comprai il numero 2084 del settimanale Topolino, all’interno del quale lessi una storia intitolata “Torna a casa, Paperino!”. Disegnata da Fabio Celoni su testi di Fabio Michelini, per me, da allora quella è LA STORIA PERFETTA di Paperino. La sceneggiatura è divertentissima e, qualora esistesse al mondo qualcuno che ancora non conosce il …