Diritti e Doveri

Qui elenchiamo, man mano, i riferimenti utili per una gestione il più tranquilla possibile del lavoro fumettistico.

  • Le professioni dei fumettisti et similia, sono riconosciute dall Stato Italiano? Sì, con la denominazione ufficiale “creatori di fumetti, illustrazioni e disegni animati“, com’è stato scritto per anni su afNews: click qui. Il risultato venne ottenuto il 15 marzo 2005, dopo anni di lavoro da parte dei sindacati di categoria SILF e SAI, aderenti alla CGIL, con Decreto Ministeriale. Testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 7 aprile 2005, n.80, da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.
  • I fumettisti et similia hanno diritto alla pensione? Sì, com’è stato scritto per anni su afNews: click qui.  Il risultato venne ottenuto il 15 marzo 2005, dopo anni di lavoro da parte dei sindacati di categoria SILF e SAI, aderenti alla CGIL, con Decreto Ministeriale. Testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 7 aprile 2005, n.80, da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.
  • Testo completo della Legge sul Diritto di Autore (da studiare!): click qui.
  • Il Contratto di Edizione previsto dalla legge (da studiare e se possibile migliorare): click qui.
  • Informazioni generali sul Diritto di Autore in Italia: click qui.
  • Un sindacato di categoria che si occupa specificamente del settore fumetto e affini e può offrire assistenza contrattuale, vertenziale, fiscale ecc.: click qui.
  • Un sindacato di categoria che si occupa di chi lavora in modo autonomo, o con partita IVA ecc.: click qui.
  • Una società che può essere utile per la gestione e il recupero del diritto di autore, sezione OLAF: click qui.
  • Un paio di associazioni che raggruppano, in modi diversi, professionisti del fumetto: click qui e click qui.
  • Nostri articoli sui Diritti: click qui.
  • Tutti i nostri articoli sulla Professione: click qui.

La nostra pagina dedicata ai professionisti: click qui


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.