Diabolik le uscite di aprile 2021…ed uno sguardo ai lavori in corso

La Redazione di Astorina in vista delle uscite di aprile 2021 ha voluto anticipare, attraverso il suo sito e le pagine social ufficiali,alcune delle novità che troveremo prossimamente in edicola.

Dal giovedì 1° aprile sarà in edicola l’Inedito intitolato “Il Tormento di Altea” ( LX – 2021), che già molti fan hanno segnalato per la bella ed inquietante copertina,  dedicata ad una tormentata Altea,   firmata da Matteo Buffagni.

 

Il ricordo di un drammatico episodio del lontano passato precipita Altea in un incubo senza fine. Soltanto l’amore e la fiducia di Ginko possono salvarla da un’accusa infamante che la tormenta senza sosta. Anche Diabolik ed Eva saranno coinvolti nella vicenda.

Il Soggetto è stato scritto da  Mario Gomboli e Tito Faraci, che firma anche la
Sceneggiatura. Le Matite  sono opera di Pierluigi Cerveglieri e le Chine: di Giorgio Montorio e Luigi Merati. Il Lettering: Shanna Bon. Retini: Leonardo Vasco.

Uscirà solo il 30 aprile, invece, Il Grande Diabolik (1/2021) primaverile, che già vi avevamo segnalato. Finalmente disponiamo della trama del volume intitolato come noto: “Il Diadema Scomparso”.

 

La trama principale del volume ruota attorno ad un prezioso diadema.. ma forse non abbastanza per giustificare i pericoli che il Re del Terrore è disposto ad affrontare per impadronirsene. In realtà quell’oggetto ha un passato misterioso che solo Diabolik conosce.

Questo “Passato” mysterioso, è narrato in ventisette splendide tavole da Giuseppe Palumbo, mentre i disegni dell’avventura ai giorni nostri sono del collaudato duo Giulia Francesca Massaglia e Stefania Caretta

Il volume è completato da “Uniti per sempre”, una storia di sole 32 tavole dedicata a un colpo banale, simile a molti altri, ma destinato a lasciare il segno nel cuore di Ginko.
La storia è breve ma Astorina la presenta come se fosse un piccolo graphic novel, un modo graficamente (e non solo) diverso di vedere in azione i personaggi classici della diabolika saga.
Non casualmente la storia è firmata alla sceneggiatura da Rosalia Finocchiaro, su soggetto di Pistoia/Gomboli . Ai isegni  a illustrarlo è stata chiamata una “guest star”: Davìd Ferracci. Da scoprire il risultato finale.
Continuando con le uscite regolari delle Diabolike testate”…Il 10 aprile uscirà in edicola la Ristampa, il numero di questo mese è intitolato:  ” Codice d’onore” ( Diabolik R n. 718).

Anche un malvivente può avere il proprio codice d’onore. Eva lo scoprirà in circostanze drammatiche, e a quel punto sentirà di aver contratto una sorta di debito nei confronti di Yuri West. Un debito difficile, o forse impossibile, da ripagare…

La storia nasce da un soggetto scritto a due mani da: Fabio C. Mignacco e Tito Faraci su cui ha costruito una bella sceneggiatura Patricia Martinelli. Matite e chine sono del bravissimo Enzo Facciolo. La copertina è firmata da
Sergio e Paolo Zaniboni.

Dal 20 aprile gli appassionati troveranno in edicola anche “Diabolik-Swiisss” arrivato al numero 323.) Il numero di questo mese è intitolato “Lotta per un’eredità“.

Diabolik ha elaborato un piano semplice e lineare per rubare i gioielli di Pietro Zinner. Purtroppo non ha tenuto conto delle faide familiari che dividono gli eredi del ricco patriarca, e si troverà coinvolto in un gioco di accuse e tradimenti. Ma alla fine saprà trarne profitto.

Soggetto e Sceneggiatura di questa storia sono firmate da Angela e Luciana Giussani. Le Matite sono di Wilson Vieira mentre le Chine sono state realizzate da Franco Paludetti e Brenno Fiumali.

E per il futuro?

  • Astorina ha anticipato il titolo, e la trama, dell’Inedito in uscita il primo maggio 2021 :“A caccia di diamanti”.

Qualcuno a Cleriville sta facendo incetta di diamanti e ne ha ormai accumulati abbastanza da attirare l’interesse di Diabolik. Sono molte le cose che il Re del Terrore vorrebbe scoprire, a partire da chi c’è dietro a questa operazione e qual è il suo scopo finale. Cose molto difficili da sapere e altrettanto pericolose.

Il volume sarà disegnato da  Angelo Maria Ricci (matite) e Marco Ricci (chine),su  soggetto del “Diaboliko duo”,Gomboli/Faraci, mentre la sceneggiatura è stata sviluppata da  Roberto Altariva.

  • Particolare attenzione merita l‘albo inedito di giugno . Un albo particolare che guarderà al passato della serie visto che, grazie alla sua lettura, avrete modo di scoprire che fine a fatto il Diadema delle Spade. Oggetto preziosissimo rubato da Diabolik nella storia “La lunga notte” del 1968, poi tornato nelle mani dei proprietari dopo che lui ed Eva persero tutti i loro rifugi ai tempi de “La vittoria di Ginko” nel 1972. Da allora Diabolik non ha mai smesso di cercarlo (come abbiamo scoperto, abbastanza di recente, ne L’ora della verità” del 2017) e chi lo ha posseduto fino a oggi è stato molto abile nel tenersi fuori dal radar del Re del Terrore. Ma, forse, qualcosa sta per cambiare… Roberto Altariva realizzerà i  testi dell’albo di giugno, mentre i disegni saranno del bravo Elia Bonetti.

Fonti Consultate:Diabolik,@DiabolikUfficiale