Kombat – fumetti di belle arti

Anonima Fumetti segnala: In una Torino del futuro, in spazi accecanti, sopravvissuti si rincorrono e si scontrano, uccidendosi, interrompendo un silenzio infinito e greve… Questo è il clima dei fumetti kombat realizzati per il Corso di Scenografia cinema e fumetto (Prof. Gianfranco Costagliola) e il Corso di Arte del fumetto (Prof. Pierpaolo Rovero). Agli studenti viene assegnato il compito di proiettare la Torino, che conosciamo in un tempo non precisato, diventando teatro di narrazioni che vengono guardate con l’occhio deformato della fantascienza in una finestra sempre aperta e dialogante tra presente e futuro. Le nuove generazioni raccontano e si raccontano storie di mondi futuri che permettendo una maggiore libertà immaginaria, ci fanno capire quali siano le loro speranze, come percepiscano il presente e come vedono il loro e il nostro futuro. I fumetti futuristici hanno nelle inquadrature selezionate e nell’importanza del montaggio, nella consapevolezza dell’influenza reciproca tra location scelte e scenografie definite, nelle immagini di formati diversi e nella loro impaginazione, nel dialogo tra testo e grafica e nell’utilizzo più opportuno di tecniche tradizionali e digitali il loro fulcro di lavoro in cui gli schizzi preparatori, gli elaborati grafici di corredo, gli oggetti di scena, le installazioni e le performance ci permettono, con sorpresa e ironia, una lettura più complessa del fare fumetto. Fino al 26 ottobre 2009, spazi espositivi Accademia Albertina di Belle arti, via Accademia Albertina 6 – 10123 Torino, da martedì a venerdì, dalle 10.30 alle 12.30.