Sabato alla Mostra del Cinema di Venezia la consegna del premio “Donne Si Fa Storia” alla presenza di Michel Ocelot

EDERA FILM FESTIVAL E DONNE SI FA STORIA

ALLA 76^ MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA CON IL MAESTRO MICHEL OCELOT PER LA CONSEGNA DEL PREMIO CHE VALORIZZA LO SGUARDO FEMMINILE SUL MONDO

Cerimonia di consegna del Premio Speciale Donne Si Fa Storia dell’Edera Film Festival 2019

31 agosto 2019, ore 15:00

Spazio Regione del Veneto – Hotel Excelsior, Lido di Venezia, nell’ambito della 76^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Dopo il successo della 2^ edizione dell’Edera Film Festival, conclusasi lo scorso 3 agosto con la cerimonia di premiazione dei giovani e promettenti registi in concorso, il Festival Internazionale di Cinema Under 35 della Treviso d’autore approda al Lido di Venezia, sabato 31 agosto alle ore 15:00 presso lo Spazio Regione del Veneto alla 76^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, per uno spin-off dedicato al Premio Speciale Donne Si Fa Storia, vinto quest’anno dalla regista Carolin Koss con il film “Copper Mountains”.

Sarà presente all’evento per la consegna del Premio alla giovane regista tedesco-finlandese il Presidente della Giuria di Donne Si Fa Storia ed ospite internazionale d’eccezione dell’EFF 2019 Michel Ocelot, autore di opere di fama mondiale come “Kirikù e la strega Karabà” (1998), “Azur e Asmar” (2007), “Les contes de la nuit” (2011) e “Dilili a Parigi” (2019). La partecipazione del Maestro dell’animazione francese all’appuntamento ne definirà il prestigio e il rilievo nel panorama degli eventi di respiro internazionale organizzati al Lido di Venezia nell’ambito della programmazione festivaliera.

Fra le motivazioni che hanno spinto la Giuria formata da Michel Ocelot, Cristina Greggio, Emanuela Zilio ed Eric Rittatore a conferire questo importante riconoscimento alla regista e al suo film, la capacità di far emergere dal racconto un’autentica umanità. Raccontando come un luogo un tempo fortunato e felice è stato trasformato in una delle lande più inquinate del pianeta, “Copper Mountains” costituisce un monito e un presagio sul futuro dell’umanità stessa. Il payoff “life is one of the most polluted places on Earth” ben rappresenta lo sguardo che il film introduce: un pianeta e una natura corrotti in mano ad un altrettanto corrotto genere umano. Di particolare rilievo per la Giuria l’intervento coraggioso delle donne intervistate: una comunità femminile che tiene accesi, con decisione, la rabbia e il fuoco di una possibile reazione ad un tema di controversa attualità.

Giovane artista e regista con base a Helsinki, Carolin Koss riserva nelle sue opere particolare attenzione al contesto e al rischio ambientale, spesso utilizzando un linguaggio simbolico e immagini stilizzate. I suoi film e i suoi video sono stati proiettati in varie mostre internazionali e festival cinematografici a Helsinki, Stoccolma, Riga, Berlino, Venezia, Atene, Londra, Addis Abeba e New York. Diversi anche i riconoscimenti ottenuti: Koss è stata recentemente nominata per il “Young Achievers Award” ai Golden Women Awards di Helsinki, ha vinto il 1 ° premio allo Screen & Sound Fest di Cracovia, le è stato assegnato il “Hope Award per i nuovi talenti emergenti” al Film Festival di Tallin e uno dei suoi video è stato scelto come finalista in un concorso dal famoso gruppo Radiohead.

Nel corso dell’appuntamento organizzato presso l’Hotel Excelsior interverranno anche i direttori artistici dell’Edera Film Festival Gloria Aura Bortolini e Giuseppe Borrone, affiancati da Emanuela Zilio, curatrice del Progetto Donne Si Fa Storia, e da Giuliana Fantoni, responsabile del Cinema Edera, storica sala d’essai che ospita la kermesse dedicata alla valorizzazione del talento, della creatività e della sperimentazione audiovisiva under 35.

L’occasione sarà gradita per presentare il progetto speciale SHOOT – Editorial Staff, una collaborazione di Donne Si Fa Storia con i giovani inviati dai Comuni della Regione del Veneto e da altre Regioni italiane – fra cui Cappella Maggiore (TV), Monastier (TV), Silea (TV), Vedelago (TV), Mirano (VE), Ostana (CN), Baveno (VCO), Verbania (VCO) – e con le sindache che operano in quei territori, mirata a diffondere in modo originale i contenuti proposti da DSFS insieme all’Edera Film Festival a Treviso e in occasione della 76^ Mostra Internazionale del Cinema a Venezia.

L’evento è realizzato con il patrocinio e la collaborazione della Regione del Veneto, nell’ambito delle iniziative organizzate alla 76^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.