Incontra Leo Ortolani a Torino!

il Circolo dei lettori, via Bogino 9, Torino

LEO ORTOLANI
OH! Il libro delle meraviglie (Bao Publishing)

lunedì 19 giugno, ore 21

Raccolta solo apparentemente eterogenea di tipi umani,
luoghi comuni ambulanti e stereotipi sociali,
nonché casi scientifici di quelli che fanno dire
“Va’ che sei proprio un fenomeno!”

Questa volta, il genio umoristico di Leo Ortolani incontra fenomeni apparentemente inspiegabili… e li spiega! Il risultato è dirompente, e questa raccolta, aggiornata con numerosi inediti, è la prova definitiva che il fumettista parmense – al Circolo dei lettori lunedì 19 giugno, ore 21 – è più di un umorista e più del papà di Rat Man. Nello stesso formato di Il buio in sala, il corposo cartonato non può mancare nella collezione di qualunque appassionato del buon Fumetto italiano. È Oh! Il libro delle meraviglie (BAO Publishing) che raccoglie storie brevi, apparse su varie riviste tra cui Totem e Fumo di China a partire dal 1993. Satire della società contemporanea, raccolte negli anni in diversi volumi di Panini Comics, ormai introvabili, intitolatiLe meraviglie della natura, Le meraviglie della natura 2 e Le meraviglie della tecnica.

Leo Ortolani – foto Gianfranco Goria

Leo Ortolani, nato a Pisa nel 1967 e trasferitosi dopo un anno a Parma, è uno dei più importanti e apprezzati fumettisti italiani. Le sue opere, dallo stile ironico e pungente, gli sono valse numerosi riconoscimenti. Il suo esordio avviene nel 1989, quando per la collana Spot della Casa editrice Comic Art pubblica la prima storia di quello che diventerà il suo personaggio più celebre: Rat-Man. La breve storia RAT-MAN, nel 1990 gli vale il premio “Spot” come “Miglior sceneggiatore esordiente”. Da questo momento, Ortolani inizia la collaborazione con la fanzine Made in Usa, per cui realizza altre storie di Rat-Man e un apprezzato ciclo di quattro storie sui Fantastici Quattro. Dal 1995, le Edizioni Foxtrot e successivamente le Edizioni Bande Dessinée pubblicano la serie autoprodotta di RAT-MAN. Ortolani realizza anche alcune parodie di celebri film, dando così vita a un tipo di produzione che si caratterizzerà come punto forte del suo percorso artistico. Nel 1997, la Panini Comics (allora Marvel Italia) inizia la pubblicazione regolare delle storie del personaggio, tramite la serie Rat-Man Collection.

Ma cosa sono di preciso queste “meraviglie”?

Dal comunista mangiabambini al naziskin, dal paraplegico all’omosessuale passando per il preservativo e il sesso virtuale, nel libro Leo Ortolani non risparmia niente e nessuno, mettendo ironicamente alla berlina tutti i luoghi comuni e le ipocrisie tipiche dell’italiano medio, sempre pronto a dire la sua su qualsiasi argomento – anche su quelli di cui non sa nulla. Ogni “meraviglia” è composta da circa dieci pagine ed è introdotta da un intro-copertina che fa il verso alle riviste scientifiche, con tanto di post-it con stravaganti curiosità sull’argomento trattato nel capitolo.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.

Programma completo su www.circololettori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *