SatiRebus – Che succede se il prof. parla solo Lumbàrd?

Che succede se il prof. parla solo Lumbàrd?Il SatiRebus di oggi si ispira a questa notizia. Secondo me lo fanno apposta. Ogni volta che si prospetta un qualche movimento del PapiB, qualche operazioncina Tremontiana, qualche iniziativa Atomic-Scajolesca che – se ascoltata e compresa – potrebbe rischiare di risvegliare gli italiani dall’oblio… in quel momento scatta la task-force delle Teste Verdi, che si mette alacremente al lavoro per sparare una nuova solenne minchiata (ooopsss! Minchiata è un vocabolo troppo meridionale: diciamolo alla ligure: “Una belinata colossale!” va bene così?). Io ce li vedo, questi maestri del brainstorming padan, che si incontrano all’alba: Calderoli parcheggia il maiale, Borghezio indossa una tutona stile RIS per non contaminarsi con eventuali bacilli extracomunitari presenti nell’aere, Maroni respinge alcuni selvaggi provenienti da Bergamo bassa e l’ Umberto cerca di disincastrare la celoduristica appendice dal tornello d’accesso alla sede padana. Poi si riuniscono tutti all’interno di un’imitazione del Carroccio Giussanesco e pensanopensanopensano… prendere le impronte digitali ai bimbi ROM prima del parto?… estendere il concetto di clandestino a chi proviene da un qualunque comune a sud di Cavolate sull’Adda??… mantecare ogni panchina padana con un pestilenziale composto di strutto di maiale e burro di vacca sacra, per scoraggiare in una botta sola musulmani e indiani dal riposare anche soltanto un microsecondo ???… tutte ottime idee, moderne, al passo coi tempi e rispettose della democrazia, ma manca un guizzo di originalità… Poi il sempreduro Grande Anziano rimembra il professorastro terùn che non voleva promuovergli il figliuolo e ZACCHETE! Ecco la novella proposta pronta per i media! Per rispondere alla domanda: che succede se il prof. parla solo Lumbàrd? cliccate sull’immagine e cimentatevi con il rebus. Per controllare la SOLUZIONE cliccate QUA. L’EnigMoise