afNews 26 Dicembre 2023 16:14

Ernesto G. Laura passed away

Ernesto Guido Laura è morto il 22 dicembre 2023… Ne parla Luigi F. Bona:

Lucca 1972 – Ernesto G. Laura consegna il premio a Hergé. Sullo sfondo Rinaldo Traini.
Rinaldo Traini ed Ernesto G. Laura, Lucca 1980.

 

Il post di Luigi su Ernesto:

Pochi giorni prima di Natale, il 22 dicembre, è mancato Ernesto G. Laura.
Negli anni eroici dei primi impegnativi e coraggiosi studi italiani sul Cinema e sui mezzi di comunicazione e di cultura di massa, dalla fine degli anni Cinquanta in poi, il giornalista critico e saggista Ernesto Guido Laura (1932) ha segnato in modo importante anche il mondo del Fumetto. Basti pensare al suo brillante intervento “L’uomo bianco e il ‘terzo mondo’ attraverso il personaggio di ‘The Phantom'”, pubblicato negli atti della Prima tavola rotonda internazionale sulla Stampa a fumetti (21-22 febbraio 1965 a Bordighera, dove il Primo Salone Internazionale dei Comics affiancava il già affermato Salone dell’umorismo). In quei giorni si scrivevano le pagine della grande rivoluzione culturale del Fumetto mondiale (con Romano Calisi, Luigi Volpicelli, Umberto Eco, Claudio Bertieri, Roberto Giammanco, Gioacchino Forte…).
Naturalmente è stato per tanti anni sul palco del Teatro del Giglio di Lucca, a fianco di Traini, Bertieri, Moliterni, Granja… La sua competenza è stata determinante nella visione internazionale e multimediale del Salone.
Nella biblioteca di chi scopriva il fil rouge culturale, storico ed economico, che collegava i diversi media, non potevano mancare i suoi saggi, da “I magnifici eroi del fumetto” (Sansoni, Firenze 1970) a “Federico Fellini firmato Fellas” (Nerbini, Firenze 1994), soprattutto quelli sul genere giallo, a partire da “Storia del giallo: da Poe a Borges” (Studium, Roma 1981).
E naturalmente tanto cinema, considerato che era stato per anni direttore di “Bianco e nero” (la rivista del CSC, Centro sperimentale di cinematografia di Roma), collaboratore della “Rivista del cinematografo”, membro della commissione di selezione delle opere per il Festival del Cinema di Venezia, e tanto tanto altro. Non è per caso che spesso si è trovato a collaborare con Claudio Bertieri anche fuori delle mura lucchesi!
Ci presentò Dario Mogno a Lucca, quasi cinquan’anni fa (Dario, co-fondatore della Editiemme, era suo cugino e io stavo iniziando la lunga collaborazione con la casa editrice, ogni tanto trovandomi per le mani articoli di E.G. Laura, così come quelli di Bertieri!), ma non ho mai potuto approfondire la conoscenza diretta. Tuttavia ne ho sempre apprezzato i testi, anche su riviste specializzate.
Oggi mi trovo a doverne annunciare la scomparsa, ricevendo la notizia dalla famiglia di Dario, e ancora una volta ho la sensazione di una perdita che non può passare sotto silenzio: è la perdita di un altro importante frammento della nostra cultura, della nostra passione culturale, di uno spirito di ricerca e di analisi rigoroso che trovo sempre più raro.
Addio, Ernesto G. Laura!


Scopri di più da afNews

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Questo articolo è stato inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *