25 Agosto 2021 07:55

I giorni no capitano a tutti… Woof!

Chi ti può consolare, quando hai dei Dog Days? Spesso sono proprio i cani, quelli veri, ad aiutarci. Nel 1995, il famoso disegnatore Alex Toth ha reso noto a tutti che persino Superman può avere dei momenti difficili e che i cani sono il suo supporto emotivo (ça va sans dire).

Dida: Tutti abbiamo dei giorni pesanti, perfino tu sai chi
Superman: Grazie branco – siete un buon gruppo – e io apprezzo assai ogni [vostra] singola silenziosa sillaba di conforto.


Il termine “gang” può essere tradotto in diversi modi, ovviamente. Qui ho intenzionalmente optato per “branco”.
“Dog days” può essere tradotto “canicola” (i giorni del Cane, la stella ovviamente), i giorni più caldi dell’anno. Per estensione può indicare anche l’atmosfera di oppressione causata dalla canicola e quindi dei giorni pesanti, deprimenti, tristi. Giornate no, insomma, quelle brutte brutte, in cui avresti davvero bisogno di conforto… e adesso sai a chi rivolgerti.


P.S.: questa vignetta di Toth apparve a pagina 25 di non so cosa. Qualcuno sa dirmi di quale pubblicazione?