Ad Ancona un affascinante percorso nelle “Wunderkammer” delle animatrici marchigiane

Cinematica Festival presenta
CAMERA ANIMATA
cinque artiste marchigiane dal segno al film
Mara Cerri
Magda Guidi
Claudia Muratori
Beatrice Pucci
e un omaggio a Rosa Foschi
a cura di Bruno Di Marino

MOSTRA

ANCONA, MOLE VANVITELLIANA – SALE VANVITELLI
18 giugno / 8 agosto 2021
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA
18 giugno ore 19.00

L’animazione sperimentale e d’autore italiana conta numerosi talenti, tra cui molti diplomati all’ISA di Urbino e/o marchigiani di nascita. Del resto questa prestigiosa scuola e le Marche in generale, hanno sfornato fin dagli anni’50-’60 autori e artisti dediti al cinema d’animazione che hanno tra l’altro sempre avuto risonanza internazionale (pensiamo a Gianluigi Toccafondo e Simone Massi). Ma l’altro primato che ha sia questa scuola sia l’ambito dell’animazione in generale è aver formato molte donne, aspetto non secondario nel campo cinematografico in cui continuano a prevalere i registi maschi. Inevitabile dunque dedicare una mostra a quattro artiste che lavorano da sempre con l’animazione: Mara Cerri e Magda Guidi (spesso in tandem da molti anni), Claudia Muratori e Beatrice Pucci. Diplomate all’ISA e operanti nel territorio ma con esperienze anche all’estero, tutte e quattro spaziano dal film all’illustrazione alla installazione video, utilizzando tecniche diverse: dal disegno animato classico, alla grafica computerizzata all’animazione di pupazzi e oggetti. A loro si aggiunge una veterana come Rosa Foschi, artista che vive a Roma dagli anni ’60 ma marchigiana di nascita, la quale – sia in coppia con il marito Luca Patella, che da sola – ha realizzato tra gli anni ’60 e ’70 diversi cortometraggi di animazione per la Corona Cinematografica, tra cui Ma Femme e Amour du Cinéma.

La mostra – il cui titolo si riferisce sia alla “camera” intesa come macchina da presa sia alla wunderkammer (il gabinetto delle meraviglie creato da Rodolfo II di Asburgo) – vuole evidenziare il percorso dal segno al film compiuto da queste rigorose autrici che lavorano con l’animazione muovendosi però nell’ambito dell’illustrazione e delle arti visive. Un percorso che si articola attraverso il disegno, l’elemento scultoreo e oggettuale, la fotografia, l’elaborazione digitale dell’immagine. Un percorso che assume forme narrative e sperimentali, attraverso una visione installativa o monocanale. Il tutto generando un immaginario espanso dove gli schermi in loop dialogano con le opere, rivelando agli occhi dello spettatore le fasi di un processo creativo che negli spazi della Mole diventa collettivo e condiviso. CamerAnimata è l’occasione non solo per celebrare un’arte ancora poco valorizzata come quella dell’animazione e dell’animazione nostrana in particolare, ma anche per mostrare meglio quanto e come essa sia riconducibile al contesto delle arti visive, ampliando così la nostra cultura visuale, all’insegna di una vocazione in cui l’estetica dell’intermedialità non sia solo una vuota e banale formula alla moda, ma sia invece foriera di nuovi scambi, sviluppi e prospettive.

>> Per l’inaugurazione della mostra il 18 giugno h 19.00 i posti sono limitati, obbligatoria la prenotazione alla mail cameranimata@gmail.com

Orari di apertura
dal martedì al giovedì h18.00 / 21.00
dal venerdì alla domenica h 18.00 / 22.00
lunedì chiusa

Laboratori didattici
Ogni venerdì a partire dal 25 giugno h 18.00 si terranno dei laboratori e delle visite guidate per adulti e bambini. Per informazioni e iscrizioni didattica.ancona@gmail.com tel 331 1604631

Calendario laboratori
KIDS (bambini 6-10 anni e famiglie): 2, 16 e 30 luglio
h 18.00/19.30

Calendario visite guidate VISIT (giovani e adulti): 25 giugno, 9 e 23 luglio, 6 agosto
h 19.30/20.30

Credits
Ideazione e organizzazione Associazione Ventottozerosei
A cura di Bruno Di Marino
Allestimento Andrea Mangialardo e Monica Prencipe
Comunicazione visiva Lirici Greci Design Consultancy
Accoglienza Olimpia Postacchini
Servizi didattici Soc. Coop. Macchine Celibi
Con il contributo di
Regione Marche
Comune di Ancona