Il team di “I Mitchell contro le macchine” si riunisce per un nuovo appuntamento on line gratuito targato VIEW

VIEW Conference è orgogliosa di presentare un nuovo evento on line della serie PreVIEW che vedrà protagonista il team creativo di “I Mitchell contro le macchine”, ultimo lungometraggio animato prodotto da Sony Pictures Animation, in uscita al cinema e in streaming distribuito da Netflix.

Questa sessione virtuale di 90 minuti si terrà il 14 maggio 2021, con orario 10:00am PDT / 6:00 pm UK / 19:00 CET, e riunirà il regista e sceneggiatore Mike Rianda, il co-regista Jeff Rowe, la production designer Lindsay Olivares, l’head of story Guillermo Martinez, il supervisore VFX Mike Lasker e il responsabile dell’animazione dei personaggi Alan Hawkins. Moderati da Steven Gayods del magazine “Variety”, gli artisti esamineranno il processo creativo intrapreso per portare il film sullo schermo.

Cliccare QUI per registrarsi gratuitamente all’evento “I Mitchell contro le macchine” sul sito di VIEW Conference.

In questo film, la disfunzionale famiglia Mitchell si mette in viaggio solo per scoprirsi intrappolata nel bel mezzo di una rivolta robotica globale. Quando l’esuberante Katie Mitchell (Abbi Jacobson) convince il riluttante padre Rick (Danny McBride) a tentare di salvare il mondo, tutta la famiglia si imbarca in una serie di avventure sempre più mirabolanti che li vedranno fronteggiare da soli la più bizzarra rivoluzione cibernetica di tutti i tempi.

Dicono che ci voglia un villaggio intero per fare un film – spiega Maria Elena Gutierrez, direttrice di View Conference – e noi siamo orgogliosi di accogliere questi sei membri della talentuosa comunità che ha realizzato “I Mitchell contro le macchine” nella grande famiglia di VIEW, per questo eccezionale evento ad accesso libero che metterà in luce il grande lavoro profuso per questo film. Porteremo un’incredibile dose di energia creativa in un unico luogo (seppur virtuale), sono certa che sarà un appuntamento da ricordare!”

 

Mike Rianda

Michael Rianda è sceneggiatore e regista del lungometraggio animato prodotto da Sony Pictures, “I Mitchell contro le macchine”, un progetto molto personale ispirato dalla propria stessa, “pazza”, famiglia, e da un’infatuazione per i robot che risale all’infanzia. Rianda è nato a Salinas, California, nel 1984. All’età di 11 anni ebbe la prima, durissima rivelazione: essere uno sfigato perennemente in pantaloni della tuta. Per sfuggire alle beffe dei compagni di classe, decise di sviluppare le sue uniche due doti peculiari: fare scherzi puerili e disegnare. I coetanei continuarono a considerarlo uno sfigato, ma perlomeno uno che disegnava e diceva cose divertenti, e per questo, tutto sommato, accettabile. Tale destino lo condusse fino alla California Institute of the Arts dove studiò character animation dal 2007 al 2010 e realizzò i corti “Everybody Dies in 90 seconds” e “Work”. Da allora ha lavorato in Pixar e a JibJab, ha insegnato alla CalArts ed è stato sceneggiatore e direttore creativo della serie televisiva culto Disney “Gravity Falls”, pluripremiata agli Annie Awards. Adora i cartoon in un modo sconveniente per qualsiasi uomo adulto.

Jeff Rowe

Jeff Rowe è sceneggiatore e regista, insieme a Michael Rianda, della nuova commedia animata targata Sony Pictures, “I Mitchell contro le macchine”- Rowe si è diplomato alla California Insitute of the Arts nel 2011, lavorando poi per gli studi di animazione Film Roma, Bento Box Entertainment e Rubicon Holding Group, prima di collaborare come sceneggiatore alla serie tv cult Disney “Gravity Falls”, che gli è valsa due Annie Awards per la miglior scrittura in ambito televisivo. Row è cresciuto a Chicago e attualmente vive a Los Angeles con sua moglie e un gatto fuori del comune.

Lindsey Olivares

Lindsey Olivares è la production designer e lead character designer del lungometraggio animato prodotto da Sony Pictures Animation, “I Mitchell contro le macchine”. Prima di entrare a Sony, Olivares ha lavorato come visula development artist e illustratrice freelance specializzata in character design e sulle caricature. Tra i suoi clienti figurano Disney Television Animation, Nickelodeon, Google, Furry Puppet Studio, Titmouse, Hornet Inc., Psyop, Airbnb, Pinterest e Facebook. Tra i suoi crediti in campo cinematografico, ricordiamo “Madagascar 3: ricercati in Europa”, “I Pinguini di Madagascar”, per DreamWorks, e “Emoji: accendi le emozioni” e “I Mitchell contro le macchine” per Sony Pictures Animation.

Guillermo Martinez

Guillermo Martinez è head of story del nuovo lungometraggio Sony Pictures Animation  “I Mitchell contro le macchine”, Attualmente ha in cantiere un progetto in fase di sviluppo che dirigerà ancora per Sony. Prima di questi incarichi, Martinez ha lavorato come story artist a Laika Studios sui film “Kubo e la spada magica” e “Mister Link”. Tra i suoi altri crediti ricordiamo quelli come storybard artist e sceneggiatore per le serie tv di Cartoon Network “Siamo solo orsi”. Sempre per Cartoon Network sviluppa un cortometraggio per lo show “Clarence”. Martinez è nato e cresciuto a Bayamon, Portorico, conseguendo il baccalaureato in design alla locale Escuela de Artes Plastica di San Juan, per poi diplomarsi presso l’Academy of Art University. Attualmente vive a Culver City con moglie, figlia e due piante.

Mike Lasker

Michael Lasker è supervisore VFX a Sony Pictures Imageworks. Tra i suoi crediti più recenti figurano “I Mitchell contro le macchine”, diretto da Mike Riand e prodotto da Phil Lord e Christopher Miller, e il lungometraggio premio Oscar “Spider-Man: un nuovo universo”. Valorizzando il lavoro in team e la collaborazione, Lasker ha collaborato come supervisore alla grafica digitale in film quali “I Puffi: viaggio nella foresta segreta”, “Piovono polpette”, e “Hotel Transylvania”. Ha iniziato la sua carriera a New York lavorando nel campo pubblicitario per numerose agenzie di punta del settore. Ha conseguito un baccalaureato in Belle Arti alla Syracuse University.

Alan Hawkins

Alan Hawkins è supervisore alle animazioni a Sony Pictures Imageworks: sua ultima fatica il lungometraggio animato “I Mitchell contro le macchine” diretto da Mike Rianda e prodotto da Phil Lord e Christopher Miller. Hawkins recentemente ha collaborato come supervisore alle animazioni ai film targati Sony “Hotel Transylvania 3: una vacanza mostruosa”, “I Puffi: viaggio nella foresta segreta”, “Piovono polpette 2” e “Il figlio di Babbo Natale”. Altri suoi crediti includono “Surf’s Up: i re delle onde” (candidato agli Oscar), “La leggenda di Boewulf” di Robert Zemeckis e il primo “Hotel Transylvania”. Alan è entrato a Imageworks nel 2004 per lavorare sul primo film d’animazione dello studio, “Boog & Elliot. A caccia di amici”. Hawkins si è diplomato al Ringling College of Art and Design, ed è cresciuto a Littleton, in Colorado.

Moderatore

Steven Gaydos, caporedattore di Variety, è responsabile di oltre 250  report annuali su Daily e Weekly variety, tra sondaggi territoriali, rapporti sul mercato cinematografico e televisivo, studi di settore e su personalità orientate al business, e profili aziendali. Editor per Variety sin dal 1994, ha ideato e tuttora dirige la rubrica “10 to Watch” per Variety, mettendo in luce talenti emergenti da tutto il mondo nei campi di regia, sceneggiatura, cinematografia, produzione e recitazione. Nel 2005 Gaydos ha creato la serie “Variety Impact Report”, dedicata ai principali successi internazionali nel campo dell’intrattenimento giovanile, della commedia, della musica, della negoziazione finanziaria, ecc. Gaydos ha creato e continua a supervisionare la barra laterale ufficiale “VarietyCritics ‘Choice: Europe Now” al Karlovy Vary Film Festival. Questa sezione, in collaborazione con European Film Promotion, è giunta alla sua quattordicesima edizione ed è focalizzata sul meglio del nuovo cinema europeo nell’ambito di uno dei festival più antichi e illustri d’Europa. E’ membro della Writers Guild of America, della British Academy of Film and Television Arts e della European Film Academy, e oltre ai suoi impegni giornalistici ha anche lavorato a Hollywood e in Europa come sceneggiatore. Tra i suoi crediti ricordiamo “Better Watch Out” del regista Monte Hellman, “Iguana” e, sempre con la regia di Hellmann, “Road to Nowhere”, Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia del 2010”; seguiranno “All Men are Mortal” per il regista Ate de Jong, e “One Month Later”, diretto da Nouchka Van Brakel.
Gaydos collabora regolarmente con programmi e reportage aziendali di intrattenimento, apparendo spesso come ospite in radio e alla tv su emittenti quali BBC, CNN, MSNBC, CNBC, ecc., nonché sul Times di Londra, sul Guardian, sul Telegraph e su altre pubblicazioni internazionali.
E’ altresì editor di “The Variety Guide to Film Festivals” (Variety / Putnam), e co-editore di “Movie Talk from the Frontlines” (McFarland) e di “Cannes: 50 Years of Sun, Sex and Celluloid” (Miramax / Hyperion).

Rivivete gli highlights di VIEW Conference 2021 attraverso il nostro ricco archivio on line. Tutti i video sono disponibili ON DEMAND.

Per maggiori informazioni:

https://www.viewconference.it

Facebook: https://facebook.com/viewconference

YouTube: https://youtube.com/c/viewconference

Twitter: @viewconference

Instagram: view_conference

#viewconference2021

Per iscriversi alla newsletter di VIEW Conference: https://linktr.ee/viewconference

A proposito di VIEW 2021

VIEW Conference, evento internazionale di riferimento relativo a Computer Grafica, storytelling interattivo e immersivo, Animazione, Effetti Visivi, Videogames, Realtà Virtuale, Mista e Aumentata, porta ogni anno in Italia i migliori professionisti di questi settori, riunendoli nella meravigliosa e suggestiva città di Torino nel corso di una settimana ricca di incontri, presentazioni, tavole rotonde e laboratori. L’edizione 2021 di VIEW Conference si terrà dal 17 al 22 ottobre, parte on line e parte ‘in presenza’ presso gli innovativi spazi delle OGR-Officine Grandi Riparazioni di Torino.