9 spille, 9 descrizioni, 9 ricordi

Un anno di assenza da manifestazioni fumettistiche e conferenze, un anno in cui ho quindi poco utilizzato il mio tipico (quasi una divisa) giubbotto da fotografo di afNews… Giubbotto dal quale si vede una serie di pin fumettistiche di cui i più curiosi mi chiedono informazioni. Visto che ora è a riposo (e dovrò cambiare il cartoncino decisamente consumato, nonché dare una bella ripulita alle spillette, ne approfitto per uno scatto e per dare una spiegazione collegiale sulle singole pin.

Pin set - Gianfranco Goria
Pin set – foto Gianfranco Goria

Lo spazio trasparente del mio giubbotto consente di far vedere (circa) 9 spille che, di tanto in tanto, cambio con altre. Alcune sono legate alle (o sono distintivi ufficiali di) entità fumettistiche di cui sono socio.

  1. Un BAB, tratto dalla serie The BABs del sottoscritto Gianfranco Goria, scrive gli ideogrammi dei Tre Tesori.
  2. Le Chevalier de la Bulle, il cavaliere del fumetto, simbolo del Centro del Fumetto Belga.
  3. Snoopy, una pin ufficiale della National Cartoonists Society.
  4. Lo stralunato Trifone Girasole dalla serie Tintin di Hergé.
  5. Franco Fossati, amico carissimo, cui è intitolata l’omonima Fondazione e Museo del fumetto. Franco si fece questa spilletta nel periodo in cui feci quella del BAB: ci era presa la mania delle pin…
  6. Milou dalla serie Asterix.
  7. Snoopy, pin ufficiale del Museo Charles M. Schulz.
  8. Mickey Mouse. E ho detto tutto.
  9. Un noto Paperino nordico omaggio a Carl Barks.

L’ultima arrivata:

NCS icons – foto Gianfranco Goria