Fulber e i virus

Fulber dice la sua con questa tavola grande, contro il virus balordo e nefasto.

A suo tempo già si era occupato di virus con la serie “Virus l’incredibile striscia” ribattezzata più recentemente The Supreme Company, che oggi torna, purtroppo, attuale.

“Ambientata nell’organismo umano ci mostra in chiave ironica come è organizzato il nostro sistema immunitario e di come esso sia strutturato in modo militare e in guerra perenne contro virus e batteri. La serie ha esordito sul settimanale Vita Trentina nel 1989.  Nel 1993 è uscita anche sul periodico “Girodaria”  della Regione Trentino Alto Adige in forma di strisce a fumetti. Ecco una presentazione dell’epoca: “Si tratta di una striscia a fumetti intitolata VIRUS, ideata e disegnata dal noto cartonista trentino Fulvio Bernardini. La serie si inoltra in un modo pressoché inesplorato dai fumettisti: il nostro organismo. Ecco gli interpreti, personaggi principali, sono nientepopodimeno che macrofagi o globuli bianchi, fagociti, le cellule Helper, le Killer, tutti i rappresentanti del nostro sistema immunitario. In altre zone del “globo” umano, vedremo svolgere il loro lavoro le cellule della serie “rossa”. le piastrine, ecc…non mancano naturalmente i cattivi di turno che in questo caso caso sono rappresentati dai virus del raffreddore e dell’influenza, dai batteri e da altri microrganismi estranei al nostro corpo ma pronti ad invaderlo e conquistarlo. La serie “VIRUS” si propone di spiegare, nella maniera più simpatica possibile la grande  e organizzatissima “industria” umana e richiamare, con il sorriso sulle labbra, al rispetto per la vita dell’uomo”.”