Tosca: mostre, istallazioni e fumetti per la Prima della Scala

La Tosca di Giacomo Puccini,  aprirà quest’anno la stagione della Scala di Milano,  sotto la regia di Davide Livermore, ed anche quest’anno,  si tratterà anche quest’anno, per la nona volta, di una Prima Diffusa ( iniziativa davvero unica al mondo). Per accompagnare l’evento sono state previste tre mostre, due delle quali riguarderanno, strettamente, il mondo del fumetto, in Via Montenapoleone, al Conservatorio di Milano e al Wow Spazio Fumetto meneghino.

L’iniziativa E LUCEVAN LE STELLE… In Via Montenapoleone sono state esposte dieci grandi pannelli che riproducono altrettante tavole dell’ultimo graphic Novel di Sara Colaone, (In Italia sono tutti maschi) dedicato proprio alla Tosca di Giacomo Puccini, che l’editore Solferino ha pubblicato  un paio di settimane fa.

 

L’iniziativa, apertasi lo scorso 28 novembre, terminerà il prossimo 7 gennaio 2020.

TRE MATITE PER TOSCA:  nell’ambito delle manifestazioni inserite nella Prima Diffusail museo ospiterà la proiezione su megaschermo dell’opera “Tosca” di Giacomo Puccini trasmessa in diretta dal Teatro alla Scala. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti: prenotazioni a info@museowow.it / 02 49524744. Ed a partire dal 7 dicembre al 5 gennaio 2020, il  museo ospiterà  tre tavole originali realizzate realizzate appositamente per WOW Spazio Fumetto da tre grandi protagonisti della nona arte: Milo Manara, Simone Bianchi e Fabio Celoni (mostra a ingresso libero).

E TE, BELTADE IGNOTA… dal 30 novembre al 20 dicembre 2019. Presso il Conservatorio di Milano, dedicata al “giovane Puccini” per raccontare il clima che il compositore, allora allievo del Regio Istituto, respirò all’interno della “scuola” e nella Milano in cui scelse di trasferirsi.

Fonti Consultate: museowow, city-sightseeing