DIno Battaglia La Perfezione Del Grigio tra Sacro e Profano il Catalogo di Scarabeo

è uno di quegli Autori che ha dato senso al . Ogni sua tavola è una meraviglia per gli occhi e una benedizione per l’anima (@sonostorie)

 

E disponibile sul sito ufficiale dell’Editore Scarabeo il bellissimo catalogo della mostra Dino Battaglia: la Perfezione del Grigio tra Sacro e Profano apertasi la scorsa settimana a Città di Castello, all’interno del Tiferno Comix 2019.  Il volume dell’editore Scarabeo, realizzato da Piero Alligo ( curatore della Mostra) che ha coordinato un gruppo di 18 specialisti del settore, riassume questa fondamentale mostra in oltre 200 pagine che ripercorrono  questa gigantesca mostra.

In occasione della mostra su Dino Battaglia a Città di Castello del 2019, questo corposocatalogo illustrato con quasi 400 immagini, anche inedite, raccoglie i contributi di scrittori e appassionati che, con le loro testimonianze, rendono onore a quello che è considerato uno dei maggiori disegnatori del XX secolo.
Scorrendo questo catalogo, si possono ripercorrere la vita e la carriera, ma soprattutto l’arte, di questo artista straordinario, prematuramente scomparso. Il Catalogo è in vendita a 38.00 Euro.

I primi 60 esemplari, numerati e racchiusi in custodia pregiata,
contengono un disegno originale di Dino Battaglia (al prezzo di € 300 iva esente).

Andrea Artusi nell’ultima puntata di Avamposto 31 insieme a Gianfranco Bellini, presidente dell’Associazione “Amici del Fumetto di Città del Castello“, ci ha regalato una bella presentazione di questa mostra evento.

 

Vi ricordiamo, nell’occasione che Corrado Roi sarà ospite del Tiferno Comics dal prossimo 28 settembre. La presenza di Roi non è casuale, Dino Battaglia data la sua singolarità  non ha avuto allievi né emuli. Ma il disegnatore Corrado Roi lo ha scelto come maestro ideale. A lui il curatore Piero Alligo ha affidato (con l’approvazione del figlio ed erede Giuseppe Battaglia) l’importante compito di portare a termine il terzo episodio della serie L’Ispettore Coke, rimasto incompiuto per la morte dell’artista.

Fonti Consultatre: Lo Scarabeo ,@sonostorie