Annecy 2019: il Mifa congeda un’ennesima edizione da grandi numeri

Il Mifa (Marché International du Film d’Animation) si è appena concluso dopo un’altra edizione da record, confermando il proprio statuto di principale mercato mondiale consacrato al film d’animazione.

Con più di 4.000 accreditati (incremento del 9%) provenienti da 82 Paesi, questo appuntamento che riunisce, ogni anno, professionisti e talenti dell’audiovisivo e del cinema di animazione di tutto il mondo, prosegue il suo cammino di sviluppo.

“Di fronte all’evoluzione costante del Mifa a partire dal 2005, con l’affluenza record dell’anno passato e lo sviluppo della filiera dell’animazione in Francia e all’estero, eravamo consapevoli di avere numerose sfide da affrontare per quest’anno – ha dichiarato Véronique Encrenaz, nuova responsabile del Mifa –
“Insieme a Mickael Marin e alla nostra equipe, abbiamo concepito l’edizione 2019 focalizzandoci in special modo sull’accoglienza e l’accompagnamento dei professionisti, gli habitué del Mifa come i neofiti, sempre più numerosi nel considerare Annecy come un appuntamento irrinunciabile. I riscontri a caldo ci lasciano pensare di aver fatto la scelta giusta. Non ci resta che proseguire su questa strada e definire le nuove iniziative su cui abbiamo già iniziato a riflettere.”

12 anni di crescita continua
4143 accreditati (+9%)
1881 aziende partecipanti (+ 8,4%)
433 acquirenti, distributori e investitori
120 eventi al Mifa nel 2019 (+ 14%)

82 paesi rappresentati su una superficie dedicata agli incontri di 8000 m2. Tra queste una delegazione giapponese, nazione la cui animazione era alla ribalta per quest’anno, con 150 delegati e 50 società presenti (contro i 68 e 35 dell’anno scorso) e una densa rappresentanza di professionalità provenienti dall’Africa.

Per la prima volta hanno avuto uno stand dedicato: la Regione Grand Est, la Scuola Émile Cohl, società come Epic Games, Noitom International, Go-N, Mediatoon, Orange (OCS, Orange Studio, Orange VR Experience), PGS, Zodiak…

In aumento i progetti presentati ai Pitch Mifa: 498 ricevuti (+ 6,4%), dei cui 37 selezionati 14 curati da donne, e 10 proposti nell’ambito di Animazione dal Mondo – la vetrina privilegiata che Annecy propone alle opere e agli artisti dei Paesi emergenti – provenienti dalla Colombia, da Singapore, Mozambico, Perù, Nigeria, Sudafrica, Kenya, Armenia, Turchia.

Nel quadro della programmazione trasversale XR@Annecy sviluppata quest’anno, una nuova dimensione è stata donata anche alla Realtà Virtuale. Per la prima volta, erano presenti società quali Orange, Epic Games, VRrOOm, Ubisoft, Word VR Group, CG Lux, Telefilm/Vancouver.

Da rilevare anche una presenza ulteriore di Unity, quest’anno partner ufficiale di Mifa Campus.

Appuntamento col Mifa ad Annecy dal 16 al 19 giugno 2020!