Paperino cambia look: più pagine, via la plastica!

La nuova formula ecologica rinuncia definitivamente alla plastica, quindi niente più gadget, ma, in compenso, si raddoppia il numero delle pagine che arriva a 304 al posto di 148! Un pelino più piccolo, ma sempre con le tavole grandi all’americana, diventa bimestrale, invece che mensile, passando da 4.90 euro a 5.50, il che consente ai giovani lettori (che sono IL target) di risparmiare e quindi di potersi compare anche l’altra testata, Picsou Géant. Già, perché, ovviamente, stiamo parlando di Picsou Magazine, la rivista creata nel 1972 da Edimonde, che vende 72.000 copie a botta. Ci trovano, i nostri amici francofoni, 52 pagine di attenti redazionali e il resto sono fumetti suddivisi in 7 sezioni: il Maestro del’Universo, Carl Barks, Cronache da Paperopoli, Maestri, Panorama d’autore, Cosmogonia seriale, Il dovere della memoria e Delizie e meraviglia d’Italia!
L’ospite italiano questa volta (numero 542, aprile 2019) è Romano Scarpa con la sempreverde Paperino agente dell’F.B.I. Non mancano Don Rosa, Marco Rota, Mau Heymans, Daan Jippes e tanti altri.

Puoi gustarti la recensione, col resto delle immagini, di Henri Filippini su BDzoom: bdzoom.com.