Angoulême: come funziona la giuria del Grand Prix

Ah, la delicatissima questione delle giurie e degli eletti! Se poi si tratta di premi ad altissimo contenuto di ritorno mediatico (cioè commerciale) come quelli del Festival d’Angoulême…
Le proteste di un noto autore comportarono il cambiamento radicale di sistema, qualche anno fa, a quanto pare per una a lui sgradita possibile nomina di un certo Milo Manara (se non ho inteso male).
Che ora sia meglio sarebbe tutto da dimostrare, come nota Didier Pasamonik nel suo interessante articolo, nel quale spiega i meccanismi attuali di selezione della giuria (composta da colleghi autori), dei nominati e del vincitore, al Festival dei Festival del Fumetto.

Leggi l’articolo di Didier su: actuabd.com

Angouleme vista dall'Hotel dei VIP - foto Gianfranco Goria
Angouleme vista dall’Hotel dei VIP – foto Gianfranco Goria 2001