Annecy 2019 svela le novità e apre le iscrizioni

Il Festival del cinema d’animazione di Annecy ha annunciato ghiotte novità per l’edizione 2019: scopriamole.

Constatato il considerevole aumento della produzione globale di lungometraggi, Annecy inaugurerà dal 2019 una nuova sezione in aggiunta a quella già attiva nella competizione ufficiale. Intitolata “Controcampo”, prenderà il posto dei “Lungometraggi fuori concorso”; composta da una decina di film, permetterà di offrire migliore spazio alle opere più singolari e anche a quelle che presentano sfide nella loro relazione col pubblico.

Dal 2016, la realtà virtuale si è ritagliata un posto importante all’interno del festival attraverso progetti inediti di corti animati e clip animate in VR che possono essere sperimentati dal grande pubblico e dai professionisti. Nel 2019, la realtà virtuale diventerà una parte del concorso. La decisione è stata motivata da una domanda sempre più crescente, e permetterà di accogliere un maggior numero di opere e di far scoprire progetti il più possibile inediti.

CITIA intende altresì confermare il posto della VR all’interno del Festival e del MIFA sviluppando nel 2019 un programma trasversale, ambizioso e complementare all’offerta già esistente, dedicato alla creazione immersiva. Decisione motivata dalla volontà di fare di Annecy il luogo di incontro imprescindibile per la creazione animata sotto tutte le sue forme attraverso tramite conferenze, work in progress (WIP), pitch, spazi espositivi, ecc.

Patrick Eveno firma la Carta 5050×2020

Nel giugno 2018, Patrick Eveno, allora direttore di CITIA, firmò la Carta 5050×2020 per la parità, l’inclusione e la diversità nei festival cinematografici, audiovisivi e dell’immagine animata. CITIA intende proseguire questo impegno a favore di un’equo posizionamento delle donne all’interno del Festival di Annecy e, più in generale, nel settore del cinema di animazione, confermando la volontà di conseguire la parità di diritti e trattamento all’interno della propria organizzazione. In questa prospettiva, e sotto l’egida di Mickael Marin, nuovo direttore della struttura, il comitato di selezione si “femminizzerà” ulteriormente, accogliendo una referente nelle categorie lungometraggi, film per la tv e su commissione, film di diploma, e fil in VR. La sezione cortometraggi è già stata affidata, dal 2017, a Peggy Zejgman-Lecarme, direttrice della Cineteca di Grenoble.

Il team di selezionatori che accompagneranno Marcel Jean, direttore artistico del Festival, verrà annunciato più avanti.

Sono aperte le iscrizioni al concorso ufficiale per l’edizione 2019 del Festival di Annecy e per la presentazione di progetti ai Pitch Mifa.

Iscrizioni dei film:
Categorie in concorso – nuove sezioni: Controcampo e Realtà Virtuale (VR)

Cortometraggi
Lungometraggi
Film per la tv
Film su commissione
Film di diploma

Per iscrivere un’opera in VR, scegliere il formulario in base alla categoria del film e selezionare la funzione “realtà virtuale” alla fase 3 della procedura.

Scadenze:

corti, film di diploma, film tv e su commissione – 15 febbraio 2019
lungometraggi – 15 marzo 2019
opere in VR- 15 aprile 2019

Iscrizioni on line:

Per iscrivere progetti in animazione ai pitch del Mifa, potete sin d’ora compilare l’apposito modulo d’iscrizione.

Cortometraggi
Serie e speciali per la TV
Lungometraggi
Opere interattive e transmediali
Animazione dal Mondo

Scadenza: 4 febbraio 2019

L’edizione 2019 del Festival di Annecy vedrà quale Paese Ospite d’Onore il Giappone: altro motivo per non mancare l’appuntamento, dal 10 al 15 giugno (Festival) e dall’11 al 14 (Mifa).