Giuliano Cenci passed away

Sotto la pioggia battente di questi giorni, un’altra triste notizia.

E’ scomparso, all’età di 86 anni, Giuliano Cenci, uno dei Maestri dell’animazione italiana.

Fiorentino, fu fondatore, negli anni ‘60, dell’associazione Isca (Istituto per lo Studio e la Diffusione del Cinema d’Animazione, poi diventata Asifa Italia), ed è noto per la regia e la sceneggiatura del lungometraggio animato «Un burattino di nome Pinocchio» (1971, con la voce narrante di Renato Rascel) realizzato con l’animatore Italo Marazzi. Nel 1957, appena 25enne, fu il primo in Italia a disegnare pubblicità animate per Philco diventando di fatto uno dei “padri” di Carosello.

Animò negli anni ‘80 e ‘90, molti personaggi dei cartoni più visti in Italia, come il draghetto Grisù’, Pimpa, Lupo Alberto. Per l’estero creò, negli anni ‘90 svariati episodi di un cartoon dedicato al marinaio Corto Maltese di Hugo Pratt sulla base di disegni originali dell’artista.