Scrittore professionista cerca disegnatore disposto a lavorare gratis sul suo progetto…

Buffo, eh? Le bollette vanno pagate subito. I fumettisti, gli illustratori ecc. no. Possono tranquillamente lavorare per mesi e mesi su un progetto che forse non vedrà mai la luce, perché nel frattempo possono vivere di rendita, si sa. Ma uno scrittore professionista come fa a non rendersi conto della realtà quotidiana di chi disegna, della fisicità del suo lavoro, della inesorabile tempistica? Forse perché… non disegna. Scrive. Magari scrive nel tempo libero. Scrive sul tram. Scrive sul treno. Durante i pasti, chissà… Forse scrive mentre è al lavoro (quello vero), non facendosi notare dal datore di lavoro e quindi non ha problemi.
E’ capitato a me? Non questa volta. Altre volte sì, ma stavolta è toccato a Mike Lynch, cui si riferisce il caso in questione. Vuoi leggere il suo carteggio con lo scrittore? Segui il link qui di seguito e buon divertimento (se sei un disegnatore)!
Leggi il post completo su Mike Lynch Cartoons:  http://ift.tt/1PQxGaC
header - afnews
Foto Gianfranco Goria
Foto Gianfranco Goria