5 Ottobre 2015 08:08

Satira Libera tra storia e attualità

Mostra SATIRA LIBERA tra storia e attualità
4/18 OTTOBRE 2015
Sala polivalente di Cavallermaggiore

2015-10-03-afnews-Foto mostra Satira
Nico Vassallo e Dino Aloi

E’ stata inaugurata sabato 3 ottobre 2015 alle ore 18.00, a Cavallermaggiore, presso la sala polivalente in Piazza Vittorio Emanuele II, la mostra SATIRA LIBERA tra storia e attualità, proposta dall’Associazione Cquadro e curata, come sempre in maniera impeccabile da Dino Aloi.
Ha preso corpo così, per la quinta volta, la manifestazione d’arte contemporanea ARTEOTTO, organizzata da Cquadro che quest’anno vuole rendere omaggio al mondo delle matite umoristiche e satiriche come esempio di arte fruibile inserita perfettamente nel panorama del contemporaneo.
L’esposizione, con il patrocinio del Comune di Cavallermaggiore e dell’Anonima Fumetti e con il sostegno del CSV Società Solidale, è articolata in due momenti:
– 40 vignettisti, di cui alcuni stranieri (Francia, Cuba, Turchia) con una settantina di opere legate strettamente al tema della libertà di espressione e dell’informazione libera. Tra gli autori Contemori, Giuliano, Bozzetto, Isca, Sajini, Giordano, Paparelli, Roasio, Paco,Audisio e gli stranieri Rousso, Ballouhey e San Millan.
– 80 riviste satiriche che dal 1848 ripercorrono la storia del disegno e l’evoluzione del costume. I giornali esposti sono in prevalenza italiani ma non mancano giornali stranieri come i francesi Charlie Hebdo, La Caricature, Le Journal pour rire, l’americano Mad e i tedeschi Simplicissimus e Lustige Blatter.
Tra le riviste italiane L’Asino, Il Fischietto, Cuore, Tango, Il Male, Bertoldo e Il Travaso delle Idee. Il tutto per sorridere e riflettere anche su avvenimenti drammatici come il tragico eccidio accaduto nella redazione di Charlie Hebdo.
Il catalogo, che raccoglie buona parte delle opere esposte, è edito da Il Pennino.

La mostra resterà aperta sino al 18 ottobre con i seguenti orari:
venerdì – sabato – domenica – lunedì
10.00/12.00 e 16.00/19.00

L’occasione è stata propizia per insignire Dino Aloi del riconoscimento di COMPLICE dell’Anonima Fumetti, che l’Associazione conferisce a professionisti che non solo si sono distinti per la loro grande capacità artistica ma, soprattutto, per aver saputo valorizzare l’arte del fumetto o della satira presso il pubblico vasto e i giovani in particolare. Dino Aloi se l’è proprio meritata, la sua “tessera”.

Nico Vassallo per Anonima Fumetti