Bruxelles, la città del fumetto!

Bruxelles - foto Goria

Adoro Bruxelles! “Ovvio” dirai tu, “sei uno dei rarissimi Tintinologi italiani, nonché uno dei non-poi-così-rari-come-si-potrebbe-pensare amanti del fumetto francofono!” Vero. Ma è davvero una città fatta a misura di appassionato di fumetti.

Dubbioso? Allora leggi il reportage di Gud da Bruxelles. Ti piacerà anche se non ci sei mai stato. A me, manco a dirlo, fa venire la solita nostalgica voglia di tornarci (guarda qualcuna delle mie foto facendo click qui)…

Ah, per la cronaca, la piazza col mercatino delle pulci illustrata da Gud è proprio quella in cui Tintin trova il modellino del vascello, il Liocorno, protagonista dell’avventura usata anche da Spielberg per il film.

 

Bruxelles - vetrina - foto Goria

Una risposta a “Bruxelles, la città del fumetto!”

  1. Il reportage de Gud : Meravigiosa cronaca su Bruxelles ed i fumetti,spezialmente Tintin,of course ! (il libretto disegnato è già una cronaca fra se !) Sono un vecchio Tintinofilo belga (77 anni,ma ho ricevuto da Stephane Steeman,poco prima del suo decesso,l’autorizzazione di continuare a leggere Tintin !!). Ho visto sulle magnifiche fotos di Bruxelles tanti luoghi che non conoscevo ! Ero anche io a Bruxelles per l’anteprima di Spielberg,peccato,non ho incontrato gli amici tintinofili Italiani (ne conosco poco,tranne Afnews !)
    Grazie e tante congratulazioni !

I commenti sono chiusi.