Leonardo Expo a Expo 2015

Leonardo Expo - fotogramma

Gruppo Alcuni realizza i contenuti per ragazzi delle Nazioni Unite x EXPO Milano 2015. E’ italiana la società che ha realizzato per le Nazioni Unite i contenuti che i circa 20 milioni di visitatori vedranno dal 1° maggio a Milano.

Gruppo Alcuni, la notissima società di animazione fondata da Sergio Manfio e Francesco Manfio, ha infatti ideato, prodotto e realizzato la serie “Leonardo Expo”: 13 episodi in animazione CGI (Computer Generated Imagery) che raccontano ai ragazzi, in modo semplice e divertenti, i temi su cui si puntano i riflettori di EXPO Milano 2015.

Il lavoro è stato lungo ed estremamente laborioso – commenta Sergio MANFIO, regista della serie in quanto non si trattava di parlare solo ai bambini europei bensì di realizzare una serie che potesse essere capita dai bambini di tutto il mondo e che trasmettesse i valori universali propri delle Nazioni Unite. Sono davvero soddisfatto del lavoro fatto dal nostro team creativo e da quello scientifico, in particolare devo ringraziare Philippe Pypaert di UNESCO Venice Office e tutto il gruppo di lavoro di FAO per i suggerimenti di chi è in prima linea tutti i giorni per dare il proprio contributo alla soluzione dei problemi della fame nel mondo”.

In ogni episodio si affronta un argomento diverso tra cui il cibo, gli ingredienti di stagione e “a km zero”, lo spreco di cibo, l’acqua (inquinamento e risparmio) e le fonti di energia rinnovabili come l’eolico e la bioenergia.

Il produttore esecutivo Francesco MANFIO: “E’ stata davvero una bella impresa, in primo luogo perché abbiamo realizzato più di 2 ore di animazione di altissima qualità in meno di 2 mesi, e questo testimonia il livello di professionalità raggiunto dal nostro team, che è oggi uno dei migliori al mondo. In secondo luogo perché realizzare un progetto così importante per le Nazioni Unite è motivo di grande orgoglio. Mi piace anche sottolineare il significativo appoggio di Rai Fiction, coproduttore della serie”.

I 13 episodi da 5 minuti l’uno saranno visibili nel Children’s Park allestito a EXPO Milano 2015 e attraverso le installazioni multimediali delle Nazioni Unite.