27 Marzo 2015 08:39

Linus censuratore del Futurismo

 51rw1xy7eoL

Nei cinquant’anni di Linus c’è un piccolo neo: quel neo sono io. Maledetto me! Sempre a rompere le uova nel paniere! Mi spiego…. Per tre mesi tutto filò liscio quando all’improvviso qualcosa si mise di traverso. Comprai la copia del mese di giugno e non trovai la puntata annunciata. Eravamo entrati a piè pari nel capitolo della vita marinettiana che coincideva con il fascismo… Non ci misi molto a capire l’antifona. C’ero abituato. Già nel 1977 quand’ero indiano metropolitano (e redattore di Lotta continua) subii un attacco diretto da parte di un gruppetto a me ostile che mi definì seguace di Marinetti. Come se la cosa costituisse un insulto verminoso e ignominioso. Per me, s’intende, fu una medaglia sul campo di battaglia & di frattaglia…”

Leggi l’articolo completo di Pablo Echaurren su Huffington Post: click qui.