STRADE, il sindacato dei traduttori, ma non solo

180Riceviamo: Il 30 gennaio 2012 è nato STRADE, il Sindacato dei Traduttori Editoriali frutto dell’esperienza maturata in otto anni di impegno sindacale come sezione tematica del Sindacato Nazionale Scrittori (SNS). Il numero consistente di adesioni, l’accresciuta consapevolezza delle proprie capacità e la volontà di garantire maggiore visibilità ai temi cruciali della categoria hanno portato alla costituzione di una nuova realtà sindacale pronta a proseguire l’impegno a favore di tutti i traduttori che lavorano, in via esclusiva o parziale, in regime di diritto d’autore. Il Sindacato STRADE, quindi, nasce allo scopo di sostenere le istanze e tutelare i diritti dei traduttori editoriali, dando voce a chi, nell’editoria italiana sempre più orientata alla pubblicazione di autori stranieri, svolge un lavoro di fondamentale rilevanza culturale a fronte di una condizione professionale ancora molto precaria. STRADE crede nel confronto e nella collaborazione tra realtà professionali diverse. Esso intende porsi come punto di riferimento non solo per i traduttori editoriali, ma anche per tutti i lavoratori del diritto d’autore, coinvolgendoli in percorsi e obiettivi sindacali comuni.

STRADE – Sindacato Traduttori Editoriali
www.traduttoristrade.it
info@traduttoristrade.it