Museo del fumetto e Lucca Comics verso la fusione

Scoppia la pace nella Lucca dei fumetti. Quel rapporto così difficile tra il Museo del fumetto e Lucca Comics & Games potrebbe presto portare a una fusione delle due realtà. Che, di fatto, sono già unite da un solo "proprietario": il Comune di Lucca. La decisione tardiva dell'amministrazione comunale – ma decisamente opportuna – è stata presa solo nei giorni scorsi, quando la Giunta ha deliberato la costituzione di una tavolo tecnico-politico al quale siederanno Angelo Nencetti (direttore del Muf), Renato Genovese (direttore di Lucca Comics & Games), l'assessore comunale alla cultura Letizia Bandoni e la dirigente alla cultura Antonella Giannini. L'obiettivo? Coordinare la programmazione delle due strutture affinché ci sia armonia e collaborazione. Non solo durante i giorni del festival, ma anche durante il resto dell'anno. Ricordiamo che la "divisione", frutto della scelta dell'ex sindaco Pietro Fazzi, nel corso del tempo aveva portato anche alla separazione delle responsabilità politiche. I rapporti tra Muf  e Comics, all'interno dell'amministrazione, erano infatti attribuiti a due assessorati differenti: il Museo si relazionava con l'assessore all'istruzione (con delega ai musei), mentre Lucca Comics & Games era in rapporto diretto con l'assessore alla cultura. Una situazione che non ha fatto che acuire le fratture interne. Dopo varie vicende locali (e conseguenti rimpasti) dallo scorso settembre le deleghe sono tutte in mando all'assessore Bandoni. A lei sono serviti cinque mesi per compiere il grande passo. Purtroppo, a maggio, sono in programma le elezioni amministrative. Non ci sarà quindi il tempo sufficiente per dare forma a quello che sembra essere il progetto dell'attuale sindaco della città, Mauro Favilla. Lo stesso Favilla che, parecchi anni fa, ereditò da Martinelli la gestione del salone dei fumetti. Il suo intento è di riunire le due strutture in un unico ente (o una Fondazione o un'istituzione). Per saperne di più è possibile leggere questa lunga intervista a Letizia Bandoni, l'annuncio ufficiale della costituzione del "Comitato Lucca Città del fumetto" e i commenti dei due amici-nemici Nencetti e Genovese.