Su Il Giornalino il “Canto di Natale” in versione odierna

Riceviamo: "A Christmas Carol" o "Cantico di Natale" intitolava il celeberrimo racconto fantastico di Charles Dickens che il Giornalino, il settimanale per ragazzi del Gruppo Editoriale San Paolo, propone in una rilettura a fumetti in quattro episodi a partire da questa settimana. Affidata a due "liguri doc", Piero Fissore per i testi ed Enrico Massa per i disegni, la versione attualizzata la storia si svolge non in Inghilterra ma in Italia, a Genova, e l'avido finanziere Ebenezer Scrooge, simbolo letterario di grettezza e di egoismo, diventa Giobatta Parodi, personaggio che strizza l'occhio alla notissima macchietta di Gilberto Govi. Saranno gli spettri della notte, apparizioni improvvise e terrificanti che lo porteranno a rivedere la sua esistenza, per capire poi, la mattina di Natale, che non c'è vita più miserabile di una vita senza amore per il prossimo. Questa settimana il primo episodio: "Il fantasma di Agenore" perché lo spettro del defunto socio in affari che gli appare per convincerlo a ravvedersi non è quello dell'originale Jacob Marley, ma di un italianissimo Agenore Martinetti… «Esistono diverse riletture del "Canto di Natale", anche a fumetti. E il Giornalino in passato ha pubblicato quella di Gino Gavioli», spiega p. Stefano Gorla, direttore responsabile del settimanale. "A questo libro ci siamo liberamente ispirati per rileggere il tema sempre attuale dell'egoismo. L'ambientazione italiana e contemporanea ci aiuta a far sentire questa storia più vicina ai ragazzi». "