Giulio De Vita premiato a BéDéCiné.

Riceviamo:" Nuovi riconoscimenti internazionale per autori italiani in Francia.Alla 27^ edizione del festival del fumetto dell'Alsazia Bédéciné diIllzach, la giuria presieduta da Gradimir Smudja ha premiato due autori italiani tra i 100 invitati. A Giulio De Vita è andato il premio "Coup de Coeur" per "Kriss de Valnor" e ad Alberto Pagliaro per "Les Âmes sèches" il premio "Canal BD 2011". Per la cronaca, il gran premio del festival che incorona il presidente dell'edizione successiva è andata a Turf, per l'insieme della sua opera e per suo ultimo "Magasin Sexuel". Il premio alla migliore serie è andata a David Ratte, il premio per l'infanzia a Patrice Seiler, il premio "Alzazia" a Johannes Roussel. "