Tintin al Cinema: come andrà?

20868L
La Disney rimugina sul “disastro commerciale” di Mars needs Moms, nel quale la tecnica del motion capture non è bastata a convincere gli spettatori ad andare al cinema. A fronte di ciò, sia Tintin-Haddock45762pure con le relative differenze tecniche, Spielberg e Jackson dovranno attendere, per vedere se la loro tecnica verrà invece apprezzata in The Adventures of Tintin: The Secret of the Unicorn, fino a dicembre, negli USA. In realtà noi europei “testeremo” questo film già in ottobre, come abbiamo annunciato a suo tempo, e le premesse, a giudicare 20869Ldalle affermazioni, per esempio, di Jamie Bell, sembrano essere decisamente migliori. Secondo lui gli effetti di motion capture sono migliori d quelli di Avatar, anche perché intrinsecamente adatti al tipo di materiale, fumettistico, e al completo controllo del “mondo” realizzato. Lo stesso Spielberg, in effetti, ha bozza di una delle possibili copertine della nuova edizione italiana di Tintinavuto modo di esprimere il suo entusiasmo per il “potere assoluto” (da pittore) che ha potuto avere su questo film, grazie alla tecnologia utilizzata. Il regista, d’altronde, ha più volte raccontato di aver atteso pazientemente che venisse realizzata, infine, una tecnologia davvero in grado di dare forma alla sua personale visione fumettistica di questa serie. Bell ha espresso altrettanto entusiasmo, dal suo punto di vista, quello dell’attore, per la varietà degli ambienti (dall’oceano al deserto, alla sequenza dell’aereo) che ha trovato eccitanti e fantastici. Tutti noi, però, non avremo modo di capire veramente di cosa stanno parlando, se il segreto sulla produzione verrà conservato gelosamente, fino al prossimo ottobre. Se ne parlerà, per cominciare, a Torino Comics (click qui) e, forse, anche al Salone del Libro di Torino, insieme agli sviluppi della nuova edizione cartacea in italiano curata da Rizzoli Lizard.