18 Marzo 2011 06:51

Cartoons on the Bike: l’animazione viaggia su due ruote

cs – Manager, atleti in erba e campioni dello sport in gara tra Portofino, Camogli, Santa Margherita Ligure, Recco e Rapallo. Gianfranco Comanducci, Vice Direttore Generale Rai: “L’esercizio della disciplina sportiva è il vero strumento di formazione per i giovani“. Il Circolo Sportivo della Rai organizza anche quest’anno Cartoons on the Bike, lo special event di Cartoons on the Bay. Il 9 aprile 2011 a conclusione del Festival Internazionale dell’Animazione televisiva e Crossmediale organizzato da Rai Trade con il contributo di Rai Fiction, ritorna la competizione sportiva che l’anno scorso ha ottenuto un importante successo di partecipazione e pubblico (240 atleti in gara e oltre 10.000 spettatori). Il Golfo del Tigullio ospiterà ancora una volta una crono ciclistica a squadre che partirà da Portofino e arriverà a Rapallo e che, da quest’anno, si concluderà con una sfida di triathlon. Quest’anno, visto lo straordinario successo del 2010, è stato aumentato il numero delle squadre in gara che da 20 passano a 30 portando a 360 il numero degli atleti coinvolti. Le formazioni, composte da bambini di tutte le età, saranno capitanate da un manager al quale si affiancherà un campione dello sport ed un cicloamatore che avranno come bandiera una star del fumetto o dell’animazione. La vera novità di questa edizione di Cartoons on the Bike è rappresentata dalla partecipazione di 30 ragazzi di età compresa tra 8 e 10 anni che, uno per squadra, sosterranno una gara di triathlon (nuoto, bicicletta e corsa). “Con ‘Cartoons on the bike’ la Rai risponde a due duplici mandati, strettamente connessi alla sua missione di servizio pubblico – ha spiegato Gianfranco Comanducci, Vice Direttore Generale della Rai -: diventa ‘antenna di formazione’, trasmettendo ai giovani l’importanza dei valori dello sport e delle discipline più autentiche, quelle di fatica. E nel contempo ‘antenna di valorizzazione’ del territorio e delle sue identità locali per farne vetrina mediatica internazionale ed impegno di promozione verso il turismo, le sue risorse, le sue vocazioni. Dopo il successo fatto registrare l’anno scorso, quest’anno Cartoons on the Bike diventa più grande, abbiamo modificato e ampliato il percorso della gara ciclistica e unito la strada al mare aumentando sia il numero dei concorrenti sia quello delle discipline sportive: al ciclismo, si è infatti aggiunto il triathlon”.