Notte bianca…anzi pomeriggio (con Ondino!)

00 Ondino a Genova (Copertina)“Dicono che il dolore migliori l’Uomo… Visti i risultati, io proverei con la gioia!” Questo stupendo aforisma di Pino Caruso continuava a frullarmi in testa l’11 Settembre – data quanto mai funesta – mentre mi apprestavo a recarmi a Genova per un appuntamento che più giocoso e gioioso non si potrebbe immaginare! Un pomeriggio interamente dedicato ai più piccoli, nel segno del fumetto e della creatività, sotto l’egida di Ondino, il piccolo folletto delle acque che cavalca le onde dell’etere RAI per mano degli amici Elena Frau e Lorenzo Doretti di AnimaBit. Fumetti – si diceva – e cartoni animati, e storie, e disegni, e in più il piacere di trovarsi fra amici in una Genova festaiola che aspettava la Notte Bianca godendosi uno di quei pomeriggi di cielo blu e luce fantastica che solo la 26 Le tre incarnazioni di OndinoSuperba riesce a regalare. E’ stata davvero una giornata splendida! Una folla di bambini, ragazzini, genitori, nonni e semplici passanti fluivano con rilassata e curiosa nonchalance. Intorno alle tre Postazioni Ondine: “Come nasce un personaggio”, a cura del sottoscritto Moise, “Come nasce una storia, ad opera di Ivano Baldassarre e Andrea Glioti e “Come nasce un Cartoon sotto l’egida di Raimondo ArtFive Della Calce si sono avvicendati Ondino-Fans di tutte le età, animati da un’irrefrenabile curiosità ed entusiasmo! In tutto questo giocoso bailamme si aggirava – proprio lui! – Ondino in persona (grazie ancora una volta all’amico Alessandro Raffetta che si è calato nei panni del nostro Nautilo preferito!) accompagnato, come tutti i VIP che si rispettino, da Serena e 29 Giasone... prende il volo!Marcella (le Ondine) e da uno stuolo di altri volenterosi volontari. Alla fine mi sentivo anch’io con quella faccia un po’ così / quell’espressione un po’così di cui canta Paolo Conte: Genova, a noi che stiamo in fondo alla campagna fa sempre un certo effetto! Blubbole! [Articolo di Paolo Moisello – click qui per il foto reportage]