Novità dalla Corsica: Scirocco e Petru Santu

Rendez-vous-au-Festival-BD-d-Ajaccio-les-4-5-6-juin-2010 Come abbiamo scritto più volte, negli ultimi anni la Corsica sta sviluppando una fisionomia propria nel campo della nona arte. Lo confermano le ultime iniziative realizzate nell’isola. Partiamo dalle novità editoriali. Albiana, la principale casa editrice isolana, ha appena pubblicato il primo volume della serie "Scirocco", che ha per titolo "Les otages". Soggettista e disegnatore dell’opera è Philippe Antonetti. Questo è il suo primo albo, ma  l’artista corso ha già lavorato con vari giornali come autore di caricature. La storia è un inno al cavallo, simbolo di libertà e d’intelligenza. Il protagonista è infatti Scirocco, uno stallone arabo bianco. L’altro albo, intitolato "Et Dieu créa la Corse", è il terzo volume della serie umoristica "Petru Santu". Questo è anche il nome del protagonista, un anti-eroe per eccellenza che incarna i valori ancestrali dell’isola; il suo incontro-scontro con la modernità è alla base delle gags che si susseguono pagina dopo pagina. Il titolo dell’albo è untitledun riferimento scherzoso al film di Roger "Et Dieu… créa la femme", interpretato da Brigitte Bardot e Jean-Louis Trintignant (diffuso in Italia con il titolo "piace a troppi"). L’albo è nato dalla collaborazione fra Frédéric Bertocchini (soggetto), Frédéric Federzoni (disegni) e Bruno Pradelle (colori). L’editore é Corsica Comix, una novità recentissima nel campo dell’editoria specializzata. Frédéric Bertocchini è anche il presidente del Festival del fumetto di Ajaccio. L’ottava edizione di questo importante appuntamento organizzato dall’associazione "Case et Bulles" si terrà dal 4 al 6 giugno. Saranno presenti cica 40 artisti provenienti da cinque paesi europei: Belgio, Francia, Irlanda, Italia e Spagna. Fra le mostre spiccano quella dedicata al suddetto Petru Santu e i disegni di Philippe Eudelin per la serie "Les oubliés de l’empire", pubblicati in due volumi da Joker (2007 e 2009). [Articolo di Alessandro Michelucci]