Repubblica nata dalla Resistenza, raccontata a fumetti

ResistenzaFumettoMUSEO DIFFUSO DELLA RESISTENZA, DELLA DEPORTAZIONE, DELLA GUERRA, DEI DIRITTI E DELLA LIBERTÀ – Corso Valdocco 4/a, tel. 011.4361433 – SALA CONFERENZE 15 aprile 2010, ore 18.00: Pinotto, Sciuscià e gli altri: la Resistenza nel fumetto. Viaggio illustrato al seguito del partigiano di carta e inchiostro, per scoprire come la Resistenza è stata raccontata da uno dei medium più diffusi tra i giovani: il fumetto. Intervengono: Pier Luigi Gaspa, Gianfranco Goria, Luciano Boccalatte, Fulvio Gambotto. A cura dell’Ecomuseo della Resistenza “Carlo Mastri”. Click qui per il programma completo delle celebrazioni per il 25 aprile 2010, Festa della Liberazione, quest’anno alla memoria di Sandro Pertini. Ricordare seriamente è importante. Dimenticare la Resistenza sarebbe come se i francesi dimenticassero la drammatica rivoluzione che ha messo le basi lontane della loro Repubblica, o come se gli statunitensi dimenticassero la altrettanto sanguinosa lotta per l’indipendenza che ha messo le basi della loro Repubblica. Loro non sembrano essere stati così stupidi da dimenticarsene, o da fare sparire quelle origini dai loro libri di scuola dicendo che “tanto sono sottointese”. A noi invece tocca, tutti gli anni, da un po’ di tempo a questa parte, fare lo sforzo di far ricordare che anche la nostra Repubblica non è stata un regalo piovuto dal cielo, ma una conquista fatta col sangue, che, altrimenti, non avremmo avuto.