Coloristi di Fumetti alla riscossa

Nel 2000 nasce in Italia il sindacato di categoria di chi lavora nei settori fumetto, illustrazione e cinema di animazione, il SILF. Nello stesso anno, più tardi, in Francia viene creata l’AdaBD (l’associazione degli autori di fumetti). Bisogna però arrivare al 2007 perché i cugini francofoni all’interno dello SNAC (il sindacato nazionale degli autori e dei compositori), aprano la Sezione degli Autori di Fumetti, chiamato Syndicat BD. E si arriva la 2009 per dare spazio ai coloristi di fumetti che, infine, si raggruppano non ancora in un sindacato, ma, per cominciare, in una associaizone, l’AdCBD. Per saperne di più sui percorsi delle organizzazioni francesi, potete leggere l’articolo qui di seguito.

“Souvent mal considérés, les coloristes sont en quelque sorte les parents pauvres de la création de bande dessinée. Ils ont décidé de se mobiliser et fondent une association pour faire valoir leurs droits et leurs préoccupations. Dans la droite ligne du mouvement de défense des auteurs qui s’est amorcé en 2000…” Full article about the comic art Unions in France: click here.