MoisEditoriale – Pensieri lunatici

Pensieri LunaticiLo so, sono arrivato in ritardo! Roba che, se il buon Michael Collins se la fosse presa comoda come me, Buzz Aldrin e Neil Armstrong sarebbero ancora laggiù (o lassù) a fare il picnic fra i crateri e a giocare a briscola con i lunatici Seleniti!
Il fatto è che – per dirla tutta – non mi veniva in mente nulla di originale de dire e vignettare, a proposito della quarantennale ricorrenza di un Evento dalla portata così cosmica!
Insomma, si è già detto tutto e il contrario di tutto, quest’ultima parte – soprattutto – ad opera dei numerosissimi lunacomplottisti che sostengono che, sulla Casta Diva che inargenta ecc., non ci siamo mai andati!
Insomma, stavo facendo un po’ di zapping mentale in cerca di un’idea, quando mi sono venuti in mente loro, i Lunatici Seleniti .
Non li cita mai quasi nessuno, sono molto meno trendy dei Marziani o delle Venusiane o dei mille e mille alieni letterari, fumettistici, cinematografici o leggendari che dir si voglia e, se proprio se ne parla, è solo per chiamarli – con disdicevole humor – Lunatici!
Poi lo zapping mentale mi è tornato sui LunaComplottisti e ho pensato che sarebbe davvero bello se i Seleniti esistessero davvero, magari comodamente accoccolati nelle caverne sotto-lunari e se avessero elaborato tutte le loro belle considerazioni su quei buffi esseri in scatola ( “…gente che respira ossigeno? Baaaahhh!” ) che quarant’anni fa scesero per la prima volta sulla superficie, fecero un sacco di casino solo per tirar su quattr sassi e poi se ne andarono via… Magari sono ancora là sotto, gli abitanti della Luna, e ogni volta che siamo tornati su hanno sperato che smettessimo di tirar su sassi e magari ci presentassimo alla loro porta per presentarci da persone civili, magari per un bicchierino di Skuntz e due chiacchiere… Poi abbiamo smesso del tutto di andar su, e loro sono ancora là che ci aspettano, ma ormai sono solo gli anziani che ricordano i buffi terrestri in scatola e forse anche fra i giovani lunatici va diffondendosi la credenza che, alla fin fine, tutte quelle storie sui leggendari Terrestri siano solo una grossa frottola! Sarebbe ora di tornare, no?
Il MoisEditoriale di oggi si ispira, fra i tanti articoli sull’argomento, a questa notizia e a questo ‘post’ sul blog di Paolo Attivissimo .
By Moise