Gita in Montagna: narrazione circolare Disney

A suo tempo venni inviato a partecipare a una bella performance collettiva (organizzata da ComixCommunity, nell’ambito della seconda edizione del Premio Luciano Bottaro – I Mestieri del Fumetto) per la quale avrei dovuto realizzare una sceneggiatura per una storia di una tavola con personaggi Disney, da far disegnare al meraviglioso Giorgio Cavazzano.
Così fu.
Accettai con vero piacere (grazie, bella gente!), nonostante la mia ritrosia a uscire di casa… Era grande il desiderio di abbracciare amici e colleghi, e divertirci insieme. E mi misi all’opera…
Cerca un’idea, sviluppala, correggila più volte, cerca documentazione (l’affascinante fase della ricerca documentale!) da dare al disegnatore, approfondisci, ragiona sulla tavola e su ogni vignetta, scrivi, inventa, soprattutto divèrtiti mentre lavori… Il risultato è in questa lettera inviata a Giorgio (naturalmente contiene anche una piccola parte della documentazione che avevo raccolto per questa tavola. La maggior parte delle foto, as usual, sono mie.). Poi scorrerla qui o leggerla a tutto schermo. Il pdf contiene anche dei link attivi:

Non volendo, però, fare le solite cose, colsi l’occasione per scrivere una storia circolare, che potesse, cioè, essere letta sia dall’inizio alla fine, come di consueto, sia dall’inizio alla fine e poi ancora e ancora e ancora ad libitum all’infinito.
Un piccolo esercizio di stile, insomma, che poteva prestarsi sia a una pubblicazione usuale (una tavola su carta), sia a una lettura tramite supporto digitale, diventando un loop infinito.

Il brevissimo racconto, dopo essere stato sviluppato in pubblico durante l’iniziativa didattica sulla creazione di un fumetto e la presentazione di tutte le figure professionali coinvolte, viste concretamente al lavoro sul palco a questo raccontino, venne pubblicato sulla rivista Walhalla numero 8 (2009) in forma cartacea.

Non mi risulta sia poi stato pubblicato in formato digitale come narrazione circolare, per cui, sia pure dopo tanti anni, lo faccio qui, ora.
Ma prima di passare a esaminare le possibilità del digitale, vorrei far notare che, anche col solo cartaceo, nel caso di una tavola autoconclusiva come questa, basta stampare la stessa tavola su un foglio a sé stante (tipo volantino), fronte e retro, così si arriva al fondo, si gira, poi si arriva al fondo, si gira, poi si arriva al fondo… ok, ci siamo capiti.

Una prima possibilità in digitale (la più semplice e banale) è di creare un paio di file in html e concatenarli come nell’esempio qui di seguito (fai click sul link):

gita 1

Il lettore scorre la tavola in modo tradizionale e, giunto in coda, preme su CONTINUA per leggere il seguito, collegando così mentalmente il parlato di Topolino “Dovrei proprio farmi una…” col titolo della storiella stessa che apparirà dopo aver premuto: “… gita in montagna”. Semplice (non facile) e divertente.

Una seconda possibilità digitale è cambiare modalità di lettura e passare a quella cui ormai dovremmo essere stati abituati da svariati fumetti in digitale, la lettura vignetta per vignetta (che, a me pare, consente di gustare le singole vignette e anche di essere sorpreso a ogni passaggio da una vignetta all’altra, aumentando l’effetto che, di solito, si ottiene solo girando la pagina destra, in un fumetto cartaceo) al posto di doppia pagina per doppia pagina (o, al limite, pagina per pagina, se il retro è bianco). Click il link:

gita 2

Per realizzare questo effetto si può anche creare un breve filmato (che però avrà comunque una fine, per quanto reiterato), oppure sfruttare le possibilità del formato GIF, mettendo in loop infinito una serie di immagini accuratamente elaborate ad hoc.

E ora goditi altre immagini…

La serata, divertente e interessante, fu anche filmata da SopraTutto:

Oltre a interpretare per il pubblico la parte del soggettista sceneggiatore, mi occupai delle foto, come si vede in questo scatto di Francesco Buzio…

Per cui, ecco qui di seguito una piccola parte del mio servizio fotografico, in totale disordine, con scatti belli e brutti, come ricordo di una bella giornata e documentazione del lavoro di tanti professionisti del fumetto.


Copyright – Soggetto e sceneggiatura: Gianfranco Goria – Matite: Giorgio Cavazzano – Chine: Giorgio Cavazzano (vignetta 1) e Fabrizio de Fabritiis – Colore digitale: Cesare Buffagni – Lettering: Diego Ceresa – Personaggi: Disney

L’immagine qui elaborata è stata ricavata da fotografie di Gianfranco Goria

Tavola realizzata nell’ambito della performance collettiva I Mestieri del Fumetto il 17 luglio 2008 a Monte Bondone, organizzata da ComixComunity (poi ComixCommunity).


Qualche link dell’epoca sull’evento.

https://www.afnews.info/public/afnews/news002/newsitem1215510438,41308,.htm

https://www.afnews.info/public/afnews/news002/newsitem1216398046,53426,.htm

http://imestieridelfumetto.blogspot.com/2008/09/premio-luciano-bottaro-i-mestieri-del_9283.html

http://imestieridelfumetto.blogspot.com/2009/01/premio-luciano-bottaro-i-mestieri-del.html

http://imestieridelfumetto.blogspot.com/2008/09/premio-luciano-bottaro-i-mestieri-del_18.html


https://www.afnews.info