afNews 7 Febbraio 2024 15:40

Ciao Buon Vecchio Zio Alfy!

Una delle notizie che non avremmo mai voluto dare, nelle scorse ore ci ha lasciato Alfredo Castelli, un vero e proprio gigante dell’editoria a fumetti italiana, creatore di Martin Mystère e molti altri iconici personaggi.

Alfredo Castelli sulla rivista Tilt!

Alfredo, nato a Milano il 26 giugno 1947, ha debuttato nel mondo dei fumetti nel 1965, scrivendo e disegnando le avventure di Scheletrino, personaggio pubblicato in appendice a Diabolik.

Martin Mystère incontra Scheletrino

Da allora, da Tilt a Horror, passando per Eureka, Il Corriere del Ragazzi e Il Giornalino, arrivando alla Sergio Bonelli Editore, con cui ha collaborato interrottamente dal 1971, sono state tantissime le testate per cui ha lavorato e per cui ha creato personaggi come Gli Aristocratici, L’Ombra, L’Omino Bufo, Zio Boris e Allan Quatermain e il suo “figlio prediletto” Martin Mystère.

Gli aristocratici di Castelli disegnati da Ferdinando Tacconi

Dotato di una innata poliedricità che, nella sua ultra-cinquantennale carriera, gli ha permesso nei panni di sceneggiatore, ma anche autore cinematografico, televisivo e radiofonico, saggista e storico della nona arte di spaziare, in generi e pubblicazioni diversi, Alfredo è diventato negli anni un inamovibile punto di riferimento, per tanti colleghi e lettori, nella storia del fumetto italiano e della letteratura popolare.

Cover del primo numero di Martin Mystère

Ricordando i tanti riconoscimenti che ha ricevuto nella sua carriera, tra cui è impossibile non citare i due Yellow Kid, ricevuti a Lucca nel 1970 e a Roma nel 1996, e il titolo di “Maestro del Fumetto”, ricevuto nel 2015 quando, sempre a Lucca, è stato inserito nella Walk of Fame del fumetto italiano, la redazione di afNews.info si unisce con commozione e enorme affetto al dolore di tutti i suoi fan amici e familiari.

Alfredo Castelli con il suo amato Martin Mystère

Buon viaggio Buon Vecchio Zio Alfy!!

 

Questo articolo è stato inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *