afNews 23 Gennaio 2024 19:41

Il 2024 di Zagor!

Il 2024 di Zagor sarà caratterizzato da diverse novità, tra cui spicca il grande ritorno di uno dei suoi nemici più amati: Supermike. Il prossimo 1° febbraio, con l’albo intitolato proprio “Supermike!”, a quarant’anni dalla sua ultima apparizione, nel 1984, e a quasi cinquanta dalla prima, nel 1975, Mike Gordon tornerà infatti sulle pagine dello Spirito con la Scure con la prima parte di un’avventura che sarà la più lunga di sempre mai scritta nella sua lunga vita editoriale, battendo il precedente record di 513 pagine che apparteneva a “Incubi”, storia scritta nel 1988 da Tiziano Sclavi.

Zagor 2024, tavola di Marco Verni

Le sorprese per i fan zagoriani non finiranno però qui, poiché gli Speciali sono diventati due, uno primaverile e uno autunnale, il secondo sarà destinato a recuperare storie del passato che per diversi motivi non arrivarono mai in edicola, iniziando da un’avventura disegnata da Pini Segna negli anni ’80.

Zagor 2024, tavola di Pini Segna

Dopo la “Collana Darkwood”, del 2018, e la “Collana Scure” dell’anno successivo, quest’anno arriverà invece nelle fumetterie e sullo Shop online della Sergio Bonelli Editore, la “Collana Aquila”, la terza serie di strisce inedite di Zagor, che, a differenza delle due precedenti di sei numeri, sarà composta da otto albetti in formato orizzontale che presenteranno l’avventura “La miniera dell’incubo”.

Zagor 2024, tavola di Gaspare e Gaetano Cassaro

I due Color di quest’anno, ambientati in due luoghi in cui si sono svolti alcune iconiche avventure del passato, la Montagna degli Dei, meglio conosciuta come l’Olimpo di Basileo, e la città nascosta di Nuova Uxa, vedranno come protagonisti con il Re di Darkwood due se vecchie conoscenze, Ramath e Molti Occhi.


Scopri di più da afNews

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Questo articolo è stato inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *