afNews 18 Gennaio 2024 19:36

Aldo Di Gennaro: il Colore Periodico, in mostra dal 27 gennaio alla KrazyArt Gallery di Milano

A partire dal 27 gennaio prossimo, la galleria d’Arte “KrazyArt Gallery “di Milano ospiterà un’ampia mostra dedicata ad Aldo Di Gennaro, noto disegnatore in forza alla Sergio Bonelli Editore, ricordiamo le sue 100 copertine per la collana Le Storie”, e poi di tante altre pubblicazione del gruppo, la mostra si intitolerà “Il Colore Periodico”.

«Aldo Di Gennaro stupisce. E non tanto chi non ne conosca il talento. Stupisce chi creda di conoscerlo, piuttosto. I colori di Aldo Di Gennaro. I colori sono di volta in volta arditi, classici, innovativi, materici, rarefatti, rassicuranti, suadenti, piatti, familiari, imprevisti e imprevedibili. E si potrebbe andare avanti.»

Così viene presentata dalla Galleria la mostra, che si inaugurerà il 27 gennaio, alle ore 18,00 (, ingresso per l’occasione da via
San Maurilio, 14.), alla presenza dell’autor e sarà visitabile, gratuitamente, fino al 25 febbraio 2024. Un mese intero per poter scoprire, o riscoprire, l’arte di Aldo De Gennaro, i suoi colori.

Il colore periodico stupisce nel raccontare genio e regolatezza di un pittore ispirato, periodicamente,da 70 anni. La possibilità di vedere le sue opere dal vivo ci svela ulteriormente il valore del lavoro,
talvolta penalizzato dalla qualità di stampa, il prezioso mosaico che corrisponde alla versatilità di Di Gennaro: dal bianco e nero forte, incisivo, con un linguaggio che risuona chiaro della modernità del
fumetto dell’epoca, al colore delle illustrazioni per il Corriere dei Piccoli e la Domenica del Corriere,onirico, vivido, materico e persino squillante nella sua drammaticità, poi le sperimentazioni con la
sintesi per certe copertine di periodici e saggi, e inKine per altre la scelta di acquerelli permeati di un senso di familiare serenità. Possibilità anche di acquisto delle opere esposte che in molti casi
raggiungono il mercato per la prima volta.

Fonti Consultate: Comunicato Stampa, Sergio Bonelli Editore

 


Scopri di più da afNews

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Questo articolo è stato inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *