afNews 16 Gennaio 2024 22:20

Robot Land viaggio attraverso la storia dei Robot, da Efesto ad Astroboy, un libro ed una mostra

“Simulacra”, ovvero giocare a fare Dio.
“Servitutem”, ossia cercare di costruire macchine che non ci facciano faticare.
“Ostentationem”, il gusto dello stupire.

Sono questi tre elementi, secondo l’illustratrice spagnola, BERTA PÁRAMO le ragioni che hanno spinto l’essere umano, fin dai tempi dei greci a costruire degli Automi, ed a questa storia è dedicato il suo “Robotland” pubblicato da Ippocampo Edizioni.

Anche se il termine “Robot” è ben recente, lo invento Karel Capek nel 1921, per uno spettacolo teatrale, la storia dei robot è coeva a quelle dei Miti, non aveva creato Efesto delle Ancelle di Fuoco? E chi ha dimenticato il Golem? Ma sono esistite anche incredibili Tigri meccaniche, create per il divertimento di Sultani, Straordinari giocatori di scacchi hanno attraversato il Mondo Medievale e Rinascimentale.

Tutti antenati dei vari Astroboy, Asimo, Mazinga,Pòuto, volendo anche Gundam, oppure di quei Droni, aerei, terrestri, navali,  che oggi sempre più spesso sono gli inquietanti protagonisti sui campi di battaglia….

Robotland, pubblicato lo scorso anno da Ippocampo Edizioni,è un viaggio nella storia dei robot, fra Antichità e Cultura Pop.

Le macchine fanno parte delle nostre vite da molto più tempo di quanto ci si può immaginare: sono nate dal sogno di creare una vita artificiale in grado di lavorare, misurare il tempo, osservare l’universo o creare musica, tra molte altre cose, e la loro evoluzione è continua e sempre più rapida.

Nel corso di questo viaggio straordinario si incontrano robot di tutti i tipi, da quelli più moderni ai loro antenati più antichi, senza dimenticare coloro che appartengono al mondo della fantasia. Un libro davvero originale, pensato come una guida turistica attraverso la vera storia degli automi. Per orientarsi, una mappa in cui sono indicati i vari itinerari, rappresentati come linee della metropolitana, ciascuno dedicato a uno scopo preciso che, nel corso della Storia, hanno spinto qualcuno a inventare queste macchine intelligenti, a volte un po’ buffe, altre un po’ inquietanti.

A RobotLand è stata dedicata anche una mostra, aperta  a Milano, nello Spazio Tenoha fino al 17 marzo prossimo.

Per chi non voglia farsi un’idea dei contenuti dell’evento suggeriamo questi due video registrati da alcuni visitatori.

 

 

Per approfondire la conoscenza del volume, ed anche della sua autrice, segnaliamo anche questa intervista rilasciata a Playersmagazine.

  • RobotLand
  • 120 pagine da esplorare.
    Prezzo 18,90

Fonti  Consultate: Ippocampo Edizioni, Amazon

 

Questo articolo è stato inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da afNews

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading