afNews 2 Agosto 2023 11:39

Quando Tintin incontrò Haddock

Grazie alla segnalazione di Claudy Lemperor (merci!) sul forum della Cancelleria dei Consoli di Syldavia, vi propongo questi due interessanti vecchi post:

In occasione dell’ottantesimo compleanno del capitano Haddock, la seconda edizione del bassorilievo in bronzo, che illustra il suo incontro con Tintin, è stata installata al Museo Hergé…

Leggi e vedi il resto su: Quand Tintin rencontre Haddock

Breve resoconto sulla fabbricazione della targa in bronzo Tintin inaugurata al Tintin Festival di Namur nel giugno 2009. Una combinazione di tecniche moderne e artigianali, questa produzione inizia con la modellazione 3D molto precisa di una vignetta da parte dello studio di Bruxelles “Andy Jacobs Design” …

Video su: Secrets de fabrication # 2


“In questo volume gli episodi: “Il granchio d’oro”, “La stella misteriosa” e “Il segreto del liocorno”. In “Il granchio d’oro”: L’etichetta di un barattolo di conserva e cinque monete false: sono gli elementi di un’indagine che catapulteranno Tintin in un susseguirsi di peripezie, in compagnia di un partner d’eccezione: il collerico e impetuoso capitano Haddock, che non mancherà di attingere al suo proverbiale vocabolario di insulti per apostrofare un po’ tutti, nessuno escluso! “La stella misteriosa”: Un insolito astro brilla nel cielo notturno di un’estate terribilmente afosa. È una massa incandescente che sta per entrare in collisione con la Terra: sarà la fine del mondo che conosciamo? Ragni giganti e funghi a macchie rosse sono gli ingredienti della nuova avventura di Tintin e Milou nelle gelide acque del Polo Nord. “Il segreto del liocorno”: Il modellino di un antico vascello è certamente il regalo perfetto per il capitano Haddock, soprattutto se contiene uno dei tre indizi che conducono a un prezioso tesoro. Guidati dalle memorie del leggendario Francois de Hadoque, Tintin, Milou e Haddock partono alla ricerca dei messaggi cifrati mancanti, mentre i detective Dupond e Dupont sono sulle tracce di un infallibile ladro che genera scompiglio nelle strade della città.”

Tintin, Il granchio d’oro, edizione italiana Rizzoli Lizard.
Questo articolo è stato inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da afNews

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading