afNews 29 Giugno 2023 18:27

Enzo d’Alò nella Walk of Fame di Lucca Comics: in anteprima il nuovo lungometraggio animato ispirato a Roddy Doyle, in sala da novembre

Lucca Comics and Games celebrerà la straordinaria carriera del regista, che entrerà così a far parte della Walk of Fame”, l’esclusiva raccolta di impronte delle mani di grandi artisti e creatori di immaginario.

Dopo aver conquistato con i suoi film poetici e delicati intere generazioni di spettatori di tutto il mondo,  Enzo d’Alò porta sul grande schermo “Mary e lo Spirito di Mezzanotte”, una produzione internazionale durata 5 anni di lavorazione, con oltre 300 artisti e un cast stellare, che arriverà al cinema a novembre con BiM Distribuzione.

Nella cornice di una rigogliosa Irlanda d’estate, una storia contemporanea dal design moderno di Peter De Sève (“L’Era Glaciale“, “Mulan”, “Alla ricerca di Nemo”) con le raffinate musiche di David Rhodes (“La Gabbianella e il Gatto”).

Il film si ispira al romanzo del celebre scrittore Roddy Doyle, “LA GITA DI MEZZANOTTE”, pubblicato in ITALIA da Guanda.

Il film è prodotto da Paul Thiltges Distributions, Aliante, Jam Media, COAG Productions, Ria Films, Amrion Production e Fish Blowing Bubbles,  con il supporto di Film Fund Luxembourg, Direzione Generale del Cinema e Audiovisivo, Eurimages, Europa Creariva, Screen Ireland, Northern Ireland Screen, BFI, Film Center Latvia, Estonian Film Institute, Cultural Endowment of Estonia, Onegate Media, Regione Campania, Toscana film Commission.

SINOSSI 

Mary ha 11 anni e un’incontenibile passione per la cucina: vuole diventare una grande chef. Sua nonna Emer, con cui ha un rapporto davvero speciale, la incoraggia a realizzare il suo sogno.

Ma ogni percorso ha i suoi ostacoli, anche imprevedibili, e affrontarli può diventare un’avventura. Mary inizia così un emozionante viaggio che supera le barriere del tempo, in cui quattro generazioni di donne avranno modo di confrontarsi e conoscersi profondamente. Una delicata storia di crescita, piena di ironia.

IL TRAILER:

Questo articolo è stato inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *