afNews 14 Maggio 2023 17:29

Catch the moon 2023: tutti i premiati della II edizione del festival di Animazione per la gioventù

La guerra e l’ecologia, il futuro del pianeta e l’amicizia. Sono stati proclamati i film vincitori tra i 53 cortometraggi in concorso al festival internazionale “Catch the moon, che per tutta la settimana, a conclusione di un articolato percorso laboratoriale nelle scuole della zona Est di Napoli, ha proposto proiezioni, dibattiti e mostre nella sede di ART33 e all’auditorium del liceo Calamandrei. Selezionati da una rosa di circa 1000 proposte, provenienti da 19 Paesi differenti, dall’Iran all’India, dal Canada agli Stati Uniti, con una folta rappresentanza del meglio del made in Italy, i film sono stati divisi in due categorie (una dedicata ai professionisti e una agli allievi delle scuole di cinema di animazione) e giudicati da una giuria tecnica e da una giuria composta da oltre 700 studenti.

I PREMI DELLA GIURIA TECNICA
“Yallah!” / di Nayla Nassar, Edouard Pitula, Renaud de Saint Albin, Cécile Adant, Anaďs Sassatelli, Candice Behague (Francia), ha vinto nella categoria “Student”, dedicata agli allievi delle scuole di cinema di animazione. Il film aveva già ottenuto una menzione speciale al festival Zabut 2022.

Nella stessa categoria, menzione speciale per “My crow don’t know to fish” dell’indiano Divakar Kuppan.

Nella categoria “Professional” la giuria tecnica ha premiato “Dove il sasso cadrà”, film d’animazione in stop motion di Beatrice Pucci, già menzione speciale al festival di Imaginaria 2022.

I FILM SCELTI DAGLI STUDENTI
La giuria popolare, composta in larga parte dagli studenti scuole della zona Est della città di Napoli, ha invece premiato il delicatissimo corto “My dog ate the moon” dei francesi Adrien Anastasy, Cassandra Calvo, Nina Clavel, Maya Dumond, Shane Lambert, Florian Pardanaud.

La luna è il filo conduttore anche del corto secondo classificato per la giuria studentesca, “Swing the moon” dei francesi Marie Bordessoule, Adriana Bouissie, Nadine De Boer, Elisa Drique, Chloé Lauzu, Vincent Levrero, Solenne Moreau.

Terzo, “The Child and the Goose”, anche in questo caso opera di nazionalità francese, diretta da Jade Chastan, Alice Failla, Jérôme Ginesta, Justine Hermetz, Sophie Lafleur, Vincent Lenne.

Tutte le opere finaliste resteranno disponibili gratuitamente in streaming sul sito della Cineteca di Milano (dal 4 all’11 maggio, www.cinetecamilano.it).


Scopri di più da afNews

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Questo articolo è stato inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *