afNews 9 Aprile 2023 15:35

Eva Kant e Diabolik I mille volti di una storia: al Wow Museo del Fumetto di Milano dal 14 aprile

Dal 14 aprile prossimo si aprirà al WOW Museo del Fumetto di Milano grazie alla collaborazione con  la casa editrice Astorina, per festeggiare il 60° anniversario di Eva Kant, compagna e complice di Diabolik.la mostra ” Eva Kant e Diabolik: i Mille volti di una Storia”.

 

L’naugurazione avverà venerdì 14 aprile alle ore 17.30 alla presenza di  Mario Gomboli, direttore di Astorina; Angelo Palmas, storico soggettista della serie; Fabio Castagna, curatore dei contenuti digitali e altri personaggi legati alla sessantennale storia del Re del Terrore e della sua compagna.

 

In esposizione una selezione di tavole originali tratte dai due episodi più iconici della saga: Il re del terrore, n. 1 del 1962 e L’arresto di Diabolik, n. 3 del 1963.

Per il n. 1 sono messe a confronto le tavole originali della prima edizione disegnata dal misterioso Zarcone, della versione del 1964 di Gino Marchesi, del remake del 2001 di Giuseppe Palumbo su testi di Alfredo Castelli, e dell’ultima versione disegnata da Enzo Facciolo nel 2016 su indicazioni di Angelo Palmas.

Per il n. 3, l’episodio in cui Eva e Diabolik si incontrano per la prima volta e lei lo salva dalla ghigliottina, sono messe a confronto le tavole della prima edizione di Gino Marchesi, quelle di Enzo Facciolo tratte dal flashback dell’albo Ricordo del passato del 1969, di Giuseppe Palumbo per il remake di Tito Faraci e Mario Gomboli, e della recente versione graphic novel del film dei Manetti bros., opera di Giulio Giordano e Salvatore Cuffari.

La mostra sarà arricchita da una carrellata di interpretazioni della copertina del numero uno, Il re del terrore, opera di autori diversi; alcune tavole tratte da Nel nome dei Kant, l’albo celebrativo del 60° compleanno di Eva; una selezione di tavole del Grande Diabolik, All’ombra del patibolo (in uscita a metà aprile e in vendita in anteprima al bookshop del Museo); memorabilia dedicati ai personaggi e contenuti digitali extra e contenuti digitali extra visualizzabili con la web app di WOW Spazio Fumetto.

Fonte Consultata: Comunicato Stampa

Questo articolo è stato inserito da: