23 Settembre 2022 08:17

Video Musica e Fumetto: tutti vogliono Conquistare il Mondo!

Magari non proprio tutti, ma sicuramente troppi (e troppo “potenti”) sono quelli che vogliono essere il più possente di tutti, il capo di tutto, l’imperatore del mondo e altre porcherie deleterie del genere. Ma, attenzione, dentro ciascuno di noi c’è bene e male, da selezionare accuratamente ogni volta, e persino chi non dovrebbe subire il fascino di tali folli tentazioni, potrebbe caderci. Bisogna aiutarlo a vernine fuori, però, altrimenti sono guai per tutti, davvero!

Paperino ci cadde, ma venne aiutato dai suoi nipotini (per quanto anche uno di loro…) a togliersi dalla testa (letteralmente) “il segno del comando”, che lo avrebbe reso il padrone del Nord America…

Ovviamente Paperino e il Cimiero Vichingo è una splendida storia di quel fenomeno della letteratura statunitense che fu Carl Barks, autore di fumetti che dentro davvero hanno molto più di quel che si vede, specie quando fa della satira sociale parlando ai bambini.

Ma anche nelle storie di Topolino (quelle italiane di Romano Scarpa) si è vista una situazione analoga. Il nostro topo solitamente equilibrato cede alla scriteriata fame di potere quando diventa l’Imperatore della Calidornia! C’è nel titolo un richiamo al film di Luis Trenker del 1936, L’imperatore della California, ovviamente. E la storia di Scarpa contiene molte altre chicche.

Per non parlar del cartone animato (Pinky and the Brain) col famoso topo scienziato che ogni giorno cerca, inevitabilmente, di Conquistare il Mondo! Il suo aiutante tonto gli è fedelmente e disastrosamente accanto in questa impresa tanto disperata quanto nefasta.

“Hey Prof! Che cosa facciamo stasera? ”
“Quello che facciamo tutte le sere, Mignolo: tentare di conquistare il mondo!”

Purtroppo ci sono sempre anche umani reali che hanno per la testa follie del genere. Dovrebbero ben sapere che queste dementi idee di allargamento sconfinato dei confini del proprio controllo sul mondo, di potenza inarrestabile e compagnia bella portano solo distruzione e sofferenze mostruose. E forse, un giorno, ci potrebbero portare tutti quanti all’estinzione prematura della specie umana. Amen. Chi è causa del suo mal… è causa del suo mal.
Ma a quel tipo di persone non importa: per soddisfare la propria sete insaziabile, devono vincere, conquistare, dominare, possedere, di più di più di più, travolgendo, stravolgendo, distruggendo al proprio passaggio le vite (umane e non), la vita, tutto ciò che di bello gli umani potrebbero esprimere, tutto ciò che di bello questo piccolo pianeta ci offre…
Ed Everybody Wants to Rule the World, questo gioiellino musicale dei Tears for Fears, che mi trascina nella sua struttura, con bassi, ritmica, sequenze di fondo ecc., mi stimola (anche) questi pensieri ogni volta che lo ascolto (cioè praticamente ogni giorno, visto che come gli altri della serie VMeF fa parte della mia playling list quotidiana).

Goditi il video:

E ricorda di seguire i link disseminati nell’articolo, per saperne di più e trovare in rete ciò che non ti ho rivelato qui.

Paperino e il Cimiero Vichingo – olio di Carl Barks
Questo articolo è stato inserito da: