16 Settembre 2022 12:00

Bona conferma ciò che già si sapeva: al WOW il fascismo non ha cittadinanza

A proposito dell’increscioso episodio che ha attirato purtroppo sul WOW-Spazio Fumetto-Museo del Fumetto Italiano anche alcune critiche precipitose e ingiuste (bastava conoscere la storia dell’istituzione per non avere dubbi sull’infondatezza della notizia per cui il Museo avrebbe ospitato la conferenza di un noto esponente dell’estrema Destra milanese, tra l’altro al centro di numerose inchieste che dovrebbero imbarazzare alquanto i suoi referenti politici… e non certo il Paese, come gli stessi pretenderebbero.)

Con il consueto garbo e intelligenza, ed evitando di fornire la seppur minima visibilità ai soggetti coinvolti – per quanto, chi si è permesso di inserire il WOW nelle proprie faccende senza nemmeno consultarlo, andrebbe quantomeno ammonito o avvisato che certe cose non si fanno, in una società democratica e regolata da norme – il direttore del Museo, Luigi F. Bona, ha chiuso la porta in faccia a qualsiasi dubbio con un comunicato sul suo account FB che vi riportiamo integralmente:

Amici del museo mi chiedono di rispondere a un “comunicato stampa” secondo il quale daremmo spazio a un fascista in un incontro previsto al museo. Non c’è molto da rispondere: non conosciamo questo personaggio, non abbiamo avuto rapporti con lui e non abbiamo mai autorizzato una sua presenza al museo. NON era un comunicato stampa del museo né della nostra fondazione.

Tuttavia mi fa piacere che tante persone ci seguano e si preoccupino, e tengo a rassicurarli: al museo il fascismo, comunque camuffato, non ha e non avrà mai cittadinanza.

Dedico questa breve nota a mio padre e ai tanti che il virus fascismo, avendolo conosciuto, lo hanno combattuto e ci hanno fatto dono di preziosi anticorpi validi anche per le sue mutazioni.” Luigi F. Bona

Discorso chiuso: i fascisti al WOW non entrano.

Nemmeno travestiti.

Stop.

Loro ci provano, oh! se ci provano: per darsi una legitimmità che in Italia NON hanno, e che – a prescindere – NON avranno mai.

Punto.

Eric Rittatore

Questo articolo è stato inserito da: