15 Settembre 2022 08:35

Versailles No Bara annunciato un nuovo film per il 50 Anniversario del manga

Avex Pictures ha aperto all’inzio di settembre un sito web ufficiale dedicato ad un nuovo adattamento cinematografico animato dedicato al manga  Versailles no Bara (La rosa di Versailles, in Italia noto anche come “Lady Oscar”) di Riyoko Ikeda, rivelando una key visual ed un teaser video.

Il film  vuole celebrare il  50° anniversario della serializzazione del manga partita sulla storica Weekly Margaret dal 1972 al 1973 e riproposto in dieci volumi pubblicati dal 1972 al 1974. Più volte ristampato negli anni, Shueisha lo ha  ristampato in 10 volumi bunkoban dal 1977 al 1978. -.L’autrice  fra il  2013 e febbraio 2018 realizzò una storia secondaria ( in 4  volumi).

Versailles no Bara ha venduto complessivamente 20 milioni di copie dei suoi volumi.  In Italia il manga, pubblicato inizialmente in una rivistina ad hoc, è stato pubblicato più volte, in diverse edizioni. la più recente ristampa è stata quella di JPOP.

Sperando di rafforzare l’alleanza fra la Francia e l’Impero Austriaco. forgiando un’unione  che superi le guerre del passato,  l’Imperatrice d’Austria spinge sua figlia, la deliziosa ma viziata Maria Antonietta, ad un matrimonio dinastico con il Delfino di Francia, il futuro Luigi XVI.   Al suo arrivo alla favolosa corte di Versailles, la principessa austriaca incontra Oscar Francois de Jarjayes, Capitano delle Guardie Reali, un giovane apparentemente affascinante, ma con stupore di Antoinette, in realtà è una donna!

Sito Ufficiale

@verbara_movie

L’anime, in 40 episodi, prodotto fra il 1979 e 1980, è un vero e proprio classico dell’animazione Giapponese, popolarissimo in tutto il mondo ed in Italia particolarmente. La serie però è ben diversa dal manga, punta la sua attenzione soprattutto su Lady Oscar, comandante delle Guardie Reali al servizio del Re di Francia, e di sua moglie, sposata troppo giovane, Maria Antonietta ( La Rosa di Versailles protagonista invece del manga della Ikeda). Come il marito molto popolare nei primi anni di regno, per essersi contrapposta alla favorita del libertino, e spendaccione Luigi XV,gradatamente perse questa popolarità fra scandalini, incomprensioni, incapacità di rapportarsi alla società francese, e finì per essere  spregiativamente chiamata l’Austriaca dal popolo francese. Riscatto se stessa dopo la Rivoluzione mantenendo in prigione e sul patibolo un comportamento tale da attirare l’ammirazione anche dei suoi carnefici.

In Giappone partirà a breve una grande mostra celebrativa dei 50 anni del manga ed anche spettacoli teatrali.

Fonte Consultata:Myanimelist

 

Questo articolo è stato inserito da: