23 Agosto 2022 15:26

Musica e Animazione d’autore a Conversano: il cine-concerto degli Schwizgebel incanta la giornata inaugurale di “Imaginaria”

Questo è un viaggio tra musica e animazione, vi chiedo di non applaudire tra una proiezione e l’altra: è un apprezzamento sempre molto gradito ma vorrei viveste l’esperienza senza interruzioni”: la delicata richiesta di Louis Schwizgebel, pianista svizzero di fama internazionale e protagonista del cine-concerto inaugurale della ventesima edizione della rassegna, è stata accolta dal pubblico, incantato dalla sua straordinaria esibizione, che ha accompagnato alcune delle opere del padre Georges, insieme a lui sul palco del Chiostro di San Benedetto, per ricevere dal direttore artistico della manifestazione Luigi Iovane il premio alla carriera.

È in un silenzio carico di emozioni e arricchito dalle melodie di Brahms, Debussy, Chopin e Rachmaninov che è cominciata ufficialmente sotto le stelle Imaginaria, in un’alternanza di musica e cinema, in cui il talento di padre e figlio si sono mescolati per incantare il pubblico di grandi e piccini.

Grande soddisfazione anche nelle parole dell’Assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo del comune di Conversano Caterina Sportelli: “Siamo onorati di avere ospiti internazionali di grande qualità, volevamo creare insieme a Luigi qualcosa di speciale e ce l’abbiamo fatta: ogni città dovrebbe avere la fortuna di avere un festival come Imaginaria”.

Inaugurate ieri anche due importanti esposizioni d’arte che saranno visitabili per tutta la durata della manifestazione: la personale dell’artista conversanese Vito Savino, in occasione del decennale della sua collaborazione con Imaginaria, e la mostra collettiva degli illustratori Mara Cerri, Giulia Pintus, Giò Quasirosso e Maicol&Mirco, tra i nomi più importanti e interessanti del panorama nazionale. Partono, da oggi, anche i laboratori di Imaginaria Kids (già sold-out da settimane), come “Cut out – Storie di Carta”, dedicato alla tecnica della stop-motion e condotto da Michele Bernardi, Roberto Paganelli e Beatrice Pucci, e “Con un foglio di carta”, per sperimentare con Narda Liotine la manualità con la carta.

Di seguito il programma di oggi, martedì 23 agosto:

Ore 18.00 | Chiesa di San Giuseppe| Esposizione personale di Vito Savino
Ingresso libero, aperta fino alle 23.00
Ore 18.00 | Galleria Cattedrale | Mostra collettiva di Mara Cerri, Giulia Pintus, Giò Quasirosso, Maicol&Mirco
Ingresso libero, aperta fino alle 23.00
Ore 19.00 | Chiostro di San Giuseppe | Imaginaria Meetings con Georges e Louis Schwizgebel
Ingresso libero, servizio di Drink Beverage a cura di Skribi Bistrot

ore 21.00 | Giardino dei Limoni | Proiezioni della Children’s Short Film Competition

Black Slide by Uri Lotan (Israele, 2021,11’12)

Bo and Trash by Tatiana Skorlupkina (Spagna, 2022, 11’25)

Bristles by Quentin Haberham (Paesi Bassi, 2021, 2’15)

Cat and Bird by Franka Sachse (Germania, 2021, 7’32)

La custodia (The case) by Maurizio Forestieri (Italia, 2021, 40′)

Ore 21.30 | Chiostro di San Benedetto | Proiezioni della Graduation Short Film & Music Video Competition (con replica alle ore 22.30 al Giardino dei Limoni)

A place in blu by Seung eon Yi (Corea del Sud, 2021, 8’40)

Do Not Feed The Pigeons by Antonin Niclass (Gran Bretagna, 2021, 8’41)

Downfall by Rona Fayad (Libano, 2021, 3’28)

Family Jewels by Tilly Wallace (Gran Bretagna, 2021, 2’20)

Tick Tock by Chris McDonnell, Aldous Harding (USA, 2022, 3’45)

The Last Song On Earth by Gaia Alari (USA, 2022, 3’31)

Ore 22.15 | Chiostro di San Benedetto | Proiezioni dell’International Short Film Competition

(con replica alle ore 23.15 al Giardino dei Limoni)

A Bite of Bone by Honami Yano (Giappone, 2021, 9’45)

A Body by Milena Tipaldo (Italia, 2021, 2’10)

Anxious Body by Yoriko Mizushiri (Francia, 2022, 5’46)

A Story for 2 Trumpets by Amandine Meyer (Francia, 2022, 5’26)

Bird in the Peninsula by Atsushi Wada (Francia, 2022, 16′)

Clair De Lune by Fabio Bozzetto, Diego Zucchi (Italia, 2022, 6’22)

Depths Of Night by Step C. (Hong Kong, 2021, 12’33)

Ore 23.00 | Chiostro di San Benedetto | Proiezione lungometraggio
Dozen of Norths by Koji Yamamura (Giappone, Francia, 2021, 64’ V.O.S.I.)

I biglietti per accedere alle proiezioni sono acquistabili sul sito https://imaginaria.eu/prevenditaonline/ e di persona al botteghino al costo di 4,00 euro, mentre l’ingresso alle proiezioni per bambini è completamente gratuito.  È possibile prenotare tutte le attività laboratoriali dedicate ai bambini sulla piattaforma Eventribe. L’accesso a tutte le mostre e alle letture animate è libero e gratuito per adulti e bambini e non necessita di prenotazione.

Tutti i premi della XX edizione di Imaginaria sono realizzati a mano in ogni loro parte dall’artista polignanese Peppino Campanella: capolavori d’arte e di design realizzati in un atelier-laboratorio situato in un vecchio frantoio con una spettacolare terrazza sul mare.

Il Festival IMAGINARIA è ideato e promosso dall’associazione Atalante Ets, con la direzione artistica di Luigi Iovane. La rassegna è co-prodotta da Apulia Film Commission e Apulia Cinefestival Network, cofinanziata dalla Regione Puglia (Assessorato alla Cultura e Turismo), a valere su risorse di bilancio autonomo della fondazione afc. prodotta nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network 2022, con il sostegno del Mibact – Direzione Generale Cinema e del Comune di Conversano. Patrocinato da Regione Puglia, Comune di Conversano, Apulia Film Commission, AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema – EFFE Label 2019-2023

Questo articolo è stato inserito da: