28 Giugno 2022 14:43

Annecy 2022 presenta “The Canterville Ghost”, un progetto di lungometraggio in VR.

Tra i tanti Work In Progress mandati a Annecy 2022 ce n’è stato uno dedicato a un progetto di cinema d’animazione in Realtà Virtuale intitolato Retour à Chanterville” (The Canterville Ghost), che ha l’ambizione di immergere gli spettatori in una storia unendo cinema e partecipazione alla visione della storia come non è mai stato fatto prima,

Il racconto è tratto dal classico romanzo di Oscar Wild e sarà ambientato ai giorni nostri in un formato che resterà in bilico tra un film e un videogioco in VR.

Presentato al pubblico dagli autori Mathias Chelebourg e Matthieu Saghezchi in una conferenza moderata da Marie-Pauline Mollaret il progetto dell’Atelier Daruma sembra davvero ambizioso nel voler ampliare l’uso della narrazione di storie in VR realizzando un prodotto che intende unire la narrazione cinematografica classica dei lungometraggi animati al coinvolgimento diretto nell’azione dei videogiochi in VR con l’obbiettivo di  coinvolgere lo spettatore il più possibile, facendogli provare un nuovo tipo di esperienza.

Gli autori parlano a lungo del progetto mostrando scenografie e studi dei personaggi e sono molto orgogliosi di come siano riusciti a unire una seria preparazione dei movimenti, realizzati grazie a attori che indossavano tute per la Motion Capture, a uno stile cartoonesco accattivante, perché è innegabile che lo stile mostrato sia decisamente bello, moderno e fatto per piacere agli amanti delle storie di fantasmi e non solo.

Non si è parlato quasi per nulla della storia, ma dalle immagini si capisce che è stata modificata per essere più avventurosa e presenta molti più personaggi rispetto ai pochi del romanzo originale e molto più dramma. Tutti in sala sono incuriositi e si chiedono come sarà vivere l’esperienza di un film simile. Il progetto andrà avanti e si spera di poterlo vedere presto.

Chi scrive spera che diventi l’apripista di molti altri pensati per la VR.

Questo articolo è stato inserito da: